Proposte di matrimonio dalle serie televisive

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Raccolta di proposte di matrimonio tratte dalle serie televisive.

  • Amore mio tu sei la donna che io ho sempre aspettato, che ho sempre desiderato. La tua semplicità, la tua dolcezza, mi fanno sentire un uomo migliore... più forte, più felice! Quando sto con te può crollarmi il mondo addosso, ma a me basta guardare il tuo sorriso e i tuoi occhi, e tutto passa! È per questo che non posso pensare ad una vita senza di te! Amore... vuoi sposarmi... (Don Matteo)
  • – Aspetta un minuto, stanno rapendo delle coppie giusto?
    – No, non pensarci nemmeno!
    – Quindi se andiamo in giro fingendo di essere fidanzati il rapitore abboccherà subito all'amo!
    – Lois nessuno ci crederà, nemmeno per un secondo!
    – Clark Kent, vuoi sposarmi? (Smallville)
  • Ci siamo incontrati proprio qui... ho preso questo ragazzo per mano e l'ho trascinato di corsa in quel corridoio, e per chi mi conosce bene sa che non sono il tipo che trascina gli sconosciuti per mano ma sono convinto che...la mia anima sapesse, quello che la mia mente e il mio corpo non sapevano ancora.Aveva capito che le nostre mani erano destinate a stringersi, senza paura, per sempre.E in questi anni io non ho mai avuto la sensazione di imparare a conoscerti, piuttosto mi è sembrato di cominciare a ricordarmi di te. Come se in ogni nostra vita precedente avessimo sempre scelto di stare insieme, di ritrovarci e rinnamorarci tutte le volte, centinaia di volte, per tutta l'eternità. Mi sento così fortunato ad averti incontrato così presto in questa vita, perché tutto ciò che desidero...l'unica cosa che ho sempre desiderato.. è poterti amare per tutta la vita. Quindi... Kurt Hummel... mio incredibile amico, mio unico e vero amore... Vuoi sposarmi? (Glee)
  • – Ho sentito dire brutte cose su di te e a volte non sono abbastanza forte da far finta di niente. Ma nel mio cuore penso di amarti, altrimenti adesso non sarei qui.
    – Io ti amo follemente, Comfort. E desidero sposarti.
    [...]
    – Penso di restare con te dovunque dovremo andare. (Ai confini della realtà)
  • – Kyōko.. per me invece sei una donna... una donna meravigliosa, la donna della mia... vita... Mi vuoi sposare, Kyōko? [dopo una lunga pausa] Io non ho molto da offrirti, ma ti do quello che ho. Vedrò di non farti soffrire. Allora, accetti?
    – Sì, accetto! Però voglio una promessa.
    – Quale?
    – Promettimi... che vivrai più a lungo di me. Mi basterebbe... un solo giorno... Per me è una cosa molto importante, non voglio più vivere da sola. [piangendo] Non voglio più vivere da sola.
    – Te lo prometto. Non ti lascerò mai sola. (Maison Ikkoku - Cara dolce Kyoko)
  • – La prima volta che siamo usciti mi hai chiesto che cosa volessi da te. E la prima volta che ti ho baciata... ho subito capito di non volere nessuno... [tira fuori l'anello] ...tranne te! E ora sono qui a chiederti se vuoi affrontare questa nuova avventura con me. Sara Ellis...vuoi sposarmi?
    – Sì...lo voglio! [si baciano] Oddio... sei un bastardo... sembrava tutto così reale. È stato davvero perfetto...
    – Lo so... rendere tutto perfetto... è il mio lavoro... (White Collar, quarta stagione)
  • – Penso che questo sia il momento giusto. Non importa se sei una principessa oppure un membro della Brigata Gurren. Noi guardiamo le stesse cose, ascoltiamo gli stessi suoni, ridiamo sempre insieme... Io credo di essere pronto per continuare a vivere così. E i miei occhi saranno i tuoi, le tue orecchie saranno le mie. A me piacerebbe tanto... [...] Io voglio sposarti, Nia!
    – Ma io no! (Sfondamento dei cieli Gurren Lagann)
  • Penso che se due persone si vogliono davvero bene, il resto del mondo sparisce per loro. È quello che provo con te. Sono pronto a stare al tuo fianco per il resto della mia vita. Angela Montenegro, vuoi sposarmi? (Bones)
  • – Piper...
    – Oh, Cristo! Larry perché dovresti voler...
    – Perché voglio chiedere a una criminale, ex-lesbica, WASP shiksa che sta andando in prigione di sposarmi?
    – Sì... e che è ingrassata per lo stress.
    – Be', perché questo bizzarro supermediocre sottooccupato ragazzo ebreo la ama. E sa che non si annoierà mai e non riesce a credere quanto sia stato fortunato ad incontrarla. Devo riuscire a blindarti prima che vai via, Pipe! Io ti amo. Vuoi sposarmi?
    – Quando uscirò, vero?
    – Quando vuoi tu. (Orange Is the New Black)
  • – Io ti amo, Vince Muccio. E amo tutto quello che hai fatto per me. Soprattutto quando hai picchiato quel buono a nulla di Christopher e mi hai dimostrato come è fatto un vero uomo! Voglio passare la mia vita con te. E non voglio più aspettare. [...] Voglio sposarti subito.
    [Fa passare il ritaglio di una pubblicità di un anello attraverso l'anulare di Vince, facendo bucare la carta] [...] Non si lascia una ragazza in sospeso. Che mi rispondi?
    – Tu sei la più incredibile ragazza che abbia mai incontrato, Lorna Morello. In effetti dovrebbe essere l'uomo a fare la proposta, ma devo ammettere che sei molto sexy inginocchiata così. [pausa] ...Sì. Sì, lo voglio. Voglio sposarti! Voglio sposarti!
    – Ti giuro che sarò una moglie... Sarò una moglie bravissima. La migliore. La migliore. (Orange Is the New Black)
  • – Rachel... sai che mi sono innamorato di te la prima volta che ti ho vista.
    – Ti sei innamorato della mia minigonna!
    – No, sbagli, del tuo viso! Sei la donna più incredeibile che abbia incontrato e... non sei solo bella... sei dolce e affettuosa e gentile e... brillante... tenace...
    – Mike! Che stai... stai per dire quello che... che credo?
    – Oggi ho chiamato tuo padre. E ha fatto lucidare l'anello della nonna.
    – Oh mio...
    – Non voglio passare quarant'anni a chiedermi per quale ragione non te l'ho chiesto. Rachel Elizabeth Zane, io ti amo e ti amerò per sempre. Sei tutta la mia vita! Vuoi sposarmi?
    – Sì! Sì!
    – Ecco... [infilandole l'anello]
    – Oh mi Dio... è bellissimo!
    – L'ha portato ogni giorno per sessant'anni.
    – E così farò io! (Suits, quarta stagione)
  • – Sheila, dal momento in cui ti ho incontrata, ho avuto una sensazione di completezza. Romeo e Giulietta, Antonio e Cleopatra, hai superato Jaime e Cersei Lannister...
    – Anche loro sono una coppia controversa.
    – Dove vuoi arrivare?
    – A farti la proposta!
    – Cosa?
    – Sheila potevo morire e non voglio che la mia vita finisca senza...
    – Luois non voglio che tu me lo chieda solo perché hai paura di morire da solo.
    – No, non voglio farlo per questo. Non ho paura di morire da solo...non voglio vivere la mia vita senza di te. Sheila Amanda Sazs, tu sei l'amore della mia vita e spero che sia una vita molto molto lunga. Non posso trascorrere nemmeno un secondo senza te. Vuoi sposarmi?
    – Sì! Voglio sposarti! (Suits, terza stagione)
  • Tutti dicono che le mie prossime mosse e le decisioni che prenderò definiranno chi sono, la mia carriera, la mia vita. Ebbene, la cosa che voglio fare è chiederti di essere mia moglie e dirti quanto profondamente ti amo e che non conta nient'altro per me. Quando io ti guardo negli occhi Brooke, vedo la mia vita e il mio futuro e li vedo insieme a te. Vuoi sposarmi, Brooke Davis? (One Tree Hill, settima stagione)
  • – Vuoi sposarmi Juliet?
    – Sei impazzito?
    – Jules, tu non devi sposarmi sul serio, solo fingere di essere mia moglie quando andremo al "Palloncino Rosso", un'agenzia di tate. (Psych, seconda stagione)
  • – "Vuoi sposarmi Kyōko?" No, troppo banale... Devo riuscire a trovare un'espressione un po' meno convenzionale... "Ascoltami, vogliamo dividere insieme una capanna?" No, neanche questa... ma che posso dirle? "Ti prego sii la madre dei miei figli!" Noo... troppo imbarazzante! ... Hm? [vede un cartello] "Ascolta Kyōko: vuoi dividere con me il tuo cibo quotidiano?" [...] Senti...
    – Sì?
    – K-Kyōko...
    – Dimmi!
    – Vuoi cibare il tuo diviso quotidiano con...?? (Maison Ikkoku - Cara dolce Kyoko)

Modern Family[modifica]

  • – A te non interessano queste cose!
    – Ma di che diavolo stai parlando?
    – Di quando mi hai fatto la proposta! "Ehi, Manny, passami quel coso!" Questa è tutta la mia storia.
    – Aspetta, non è stata colpa mia. Pensavo a qualcosa di grosso.
    – Gli hai chiesto di passarti l'anello!
    – Gli ho chiesto il telecomando e lui si è sbagliato! Doveva darmi l'anello più tardi, al ristorante. Il cameriere sarebbe venuto per il caffè e io avrei detto "No, grazie. Mi terrebbe sveglio. Ultimamente mi piacciono i miei sogni e ce n'è uno in particolare che spero si avveri." Manny mi avrebbe dato l'anello e io avrei detto "Gloria..."
    – Sì, Jay! Ti voglio sposare! Adoro la mia nuova storia!
  • [Fermi sul ciglio della strada a cambiare la ruota dell'automobile]
    – Non è per niente come mi aspettavo che sarebbe stata questa serata.
    – Ah, tesoro, tu non ha idea...
    – Ricordi il nostro primo appartamento?
    – Sì, cosa ti ci ha fatto pensare?
    – Io non lo so... Le stelle. Va bene, coraggio. Finiamo.
    – Sì.
    [Entrambi si inginocchiano per cambiare la ruota dell'automobile. Si guardano negli occhi, rendendosi conto che stanno pensando alla stessa cosa: sposarsi]
    [In coro] Sì.
  • – Ogni coppia merita di avere un racconto sulla proposta di matrimonio.
    – Be', io ho sempre adorato la storia di mamma e papà. Lui scrisse "Mi vuoi sposare?" su un campo innevato davanti alla finestra di lei. Lei anni dopo cercò di ricreare la scena, ma non c'era neve. Così lo scrisse col fuoco su un campo di mais. Pessima idea. Però almeno si fece un secondo anello con i soldi dell'assicurazione!
    – Ah, magari avessi anch'io un ricordo romantico... Un giorno stavamo davanti alla tv. Prima di cena Jay ha detto "Manny, passami quel coso!" e Manny gli ha passato l'anello. Ovviamente ero molto felice, ma non è certo una storia romantica. Almeno Javier me l'ha chiesto stando in groppa a un delfino.

I Simpson[modifica]

  • – Jenda, secondo me siamo pronti per andare fino in fondo, ma sono un po' agitato.
    – Non devi esserlo. Fare sesso nella serata del grande ballo è tipicamente americano così come lo è lo stato israelo-saudita.
    – Jenda, non intendevo questo. Io ti amo, vuoi diventare mia moglie?
    – Quanto sei dolce... Ma il matrimonio è un impegno che dura tre anni. Insomma, sai già quello che vuoi fare della tua vita?
    – Ho già programmato tutto: tu farai la cameriera, mentre io imparerò a tagliare la carne. Vivremo in un camper, ma per evitare di pagare il parcheggio io guiderò mentre tu dormi. Non ci fermeremo mai!
    – Bart, scusami, ma credo di essere maturata prima del tempo.
    – Quando?
    – In questo istante. (sedicesima stagione)
  • [Guardando il panorama serale di Spriengfield dall'auto]
    – Marge, c'è una cosa che voglio chiederti, ma ho paura perché se mi dici di no, la cosa mi distruggerà e farà di me un criminale.
    – Be', non ti ho detto di no ultimamente, non ti pare?
    – Marge, io... maledizione, dov'è quel cartoncino?!
    – Quale cartoncino?
    – Be', io ho scritto quello che dovevo dirti su un cartoncino. Stupido coso, dev'essermi caduto dalla tasca! [si dimena per raggiungere il sedile posteriore]
    – È questo qui?
    – Cosa dice?
    – "Marge, dal momento che ti ho vista non ho desiderato stare con nessun'altra. Non ho molto da offrirti tranne tutto il mio amore. Vuoi sposarmi?"
    – È proprio quello. Da qua.
    – Oh, Homer. Questo è il più bel momento della mia vita...
    [Intanto Homer è incastrato sotto sopra tra i sedili]
    – Allora, vuoi sposarmi?
    – Sì!
    – Yu-uh! Evviva, mi sposo! Alla faccia vostra gente! (terza stagione)
  • – Marge, vuoi sposarmi?
    – Perché?! Sono incinta?
    – No. È un secondo matrimonio, tesoro. Il primo è stato talmente orribile che ho sentito il bisogno di riparare. Ti amo davvero tanto tanto.
    – Oh, papino! So che mi ami, non occorre che ci risposiamo di nuovo.
    – E invece sì. Oggi pomeriggio ho ottenuto il divorzio.
    – Cosa?!
    – Non volevo un secondo matrimonio fasullo come quelli in tv. Questo è autentico! Voglio che il nostro matrimonio sia perfetto sin dal primo istante. In modo da non finire come Kirk e quell'altra. (ottava stagione)
  • Non posso più celare il mio amore, mia colombina arruffata. Oh, mia bella damigella, vuoi concedermi il tuo zampone in matrimonio? (settima stagione)
  • – Patty, io ti amo, ma molto prima di conoscerci mi sono travestito da donna per entrare nel torneo femminile.
    – Capisco che tu abbia mentito agli altri giocatori, ai caddy, ai fan, agli ufficiali di gara, ma come hai potuto mentire a me?! E agli sponsor!
    – Perché ti sei innamorata di me come donna e non volevo perderti. Ma ora te lo chiedo non come Veronica, ma come l'uomo che sono, Leslie Robin Swisher. Patty, vuoi sposare il vero me?
    – Cacchio, no! A me piacciono le donne! (sedicesima stagione)
  • [Skinner porta Patty su un campanile per farle leggere la proposta di matrimonio scritta in un prato "Sposami Patty" ("Marry Me Patty") e darle l'anello]
    – Porca l'oca zozza! Quant'è grande questo pezzo di vetro!
    – È il secondo gioiello più prezioso in questo campanile. Hai letto la mia domanda: Vuoi sposarmi?
    – Sai, io... Io non lo so... Insomma, io... è tutto così...
    – Di', solo quello che hai nel cuore.
    – Ok. Vedi, veramente non è che io non ti ami...
    – Ma allora mi ami! Urrissima, urrà! Ahahah!
    – Sì, sì... ma...
    – Ma? Ma? Cosa?
    – Ma io sono una gemella e come tale ho un particolare legame...
    – ...un particolare legame con tua sorella. Sì.
    – Se io devo sposare una persona questa dovrebbe capire...
    – ...che tu non potresti lasciare tua sorella per qualsiasi uomo.
    – Sì. Questo è l'unico motivo per cui non potrai...
    – ...vederti ma più.
    – Proprio così. È un dilemma senza via d'uscita. (seconda stagione)
  • – Ricordi quando hai chiesto la mia mano?
    – Per l'amor del cielo, Bree.
    – Stavamo sulla Skyline Drive con una bottiglia di sidro. Quando l'abbiamo finito, ti sei voltato verso di me e mi hai detto: "Se mi sposerai, Bree Mason, io prometto di amarti per tutto il resto della mia vita." E, sebbene fossi fidanzata con Ty Grant e tu non piacessi affatto a mio padre, ti ho detto di sì. (Desperate Housewives)
  • – Selma, ti dispiacerebbe se facessi qualcosa di azzardato e scioccante dinnanzi alla tua famiglia?
    [porgendo le labbra] Va bene, però niente lingua.
    – Per quanto baciarti sia come baciare un divino posacenere, non intendevo questo. [si inginocchia] Selma, vuoi tu sposarmi?
    – Non essere sciocca, zia Selma! Quell'uomo è feccia!
    – Allora chiamami Signora Feccia! (terza stagione)
  • Sto per farti una proposta folle... Che ne pensi di sposarmi? Lo so, Greg è un brav'uomo, ma con me hai già un legame. [Yorkie la bacia] È un sì? (Black Mirror)