Proverbi triestini

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Indice
0-9 · A · B · C · D · E · F · G · H · I · J · K · L · M · N · O · P · Q · R · S · T · U · V · W · X · Y · Z · ?

Raccolta di proverbi triestini.

A[modifica]

  • Amor xe amor, no xe brodo de fasoi.[fonte 1]
L'amore è amore, non è una minestra di fagioli.[fonte 1]

B[modifica]

  • Bori sarà che noi no saremo.[1]
I soldi ci saranno ancora quando noi non ci saremo più.

C[modifica]

Cane non mangia cane.[fonte 1]
  • Chi mori el mondo lassa, chi vivi se la spassa.[fonte 1]
Chi muore lascia il mondo, chi rimane in vita se la gode.
Le chiacchiere non fanno i dolci.
  • Co se se sta per negar, se se guanta anche pei rasoi[fonte 1]
Quando si sta per annegare, ci si salva arrampicandosi su qualunque cosa.

D[modifica]

Dio non è friulano, se non paga oggi pagherà domani.[fonte 1]

E[modifica]

Il sole mangia le ore.

F[modifica]

I figli e i colombi sporcano la casa.

O[modifica]

Ciò che non prendi ormai è perso.

P[modifica]

Patti chiari, amicizia lunga.
  • Più che te la missi, più la spuza.[fonte 1]
Più che la rigiri, più puzza.

S[modifica]

Bastano salute e soldi.
  • Se el pare fa carneval i fioi fa quaresima.[fonte 2]
Quando il padre si gode la vita, i figli sono a digiuno.
Stucco e vernice fanno effetto.
Soldi fa soldi e merda fa merda.

U[modifica]

  • Una bela scarpa diventa una bela zavata[fonte 1]
Una bella scarpa diventerà una bella ciabatta.

X[modifica]

È peggio la toppa dello strappo.
Ci sono più giorni che salsicce.[fonte 1]

Voci correlate[modifica]

Note[modifica]

Fonti[modifica]

  1. a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t Viviana. Altervista.org, Proverbi triestini
  2. a b c d e f ScoprireTrieste.org, Proverbi triestini