Scrubs - Medici ai primi ferri (nona stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Scrubs - Medici ai primi ferri.

Scrubs - Medici ai primi ferri, nona stagione.

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Episodio 1, Il nostro primo giorno di scuola[modifica]

  • La medicina è... è una professione morta. Grazie alle assicurazioni e alle causa per negligenza non avete assolutamente nessuna speranza di trovare una professione degna o soddisfacente in un campo che, una volta, era tanto nobile. L'unica eccezione a questa precisa regola è la seguente: se siete così fortunati da frequentare una grande facoltà di medicina allora, figlioli, avete una chance! Sfortunatamente siete tutti fregati, perché definire questa facoltà in particolare "Una bella cagata" è, in tutta onestà, un complimento. E in più qui io sono l'unico insegnante che vale qualcosa, e vi assicuro che già vi odio tutti. Volete... vi va di sapere perché? Semplicemente perché voi non siete per niente studenti di medicina: siete tutti dei criminali e degli assassini, mandati qui per cercare di uccidere i miei pazienti. Per concludere: se uccidete un paziente in maniera pulita prendete pure un mignolo o un orecchio come trofeo. Lo capisco, dico sul serio! Ma ricordate anche questo: so come trattarvi, e lo so da tempo. Attenti al culo e arrivederci! (Dott. Cox)
  • [In una fantasia di Lucy, dove lei scappa e si nasconde dietro un bancone e Cox, vestito da sceriffo con due cani al guinzaglio ed una torcia, la cerca.] È inutile che scappi, ragazzina. Chi mi porta uno studente di medicina, avrà un osso buono, avrà un osso buono. Voglio sentirvi urlare! (Dott. Cox)
  • Passiamo la vita a preoccuparci di quello che la gente pensa di noi, [...] la verità è che le parole più dure sono quelle che rivolgiamo a noi stessi. (J.D)
  • Le piccole vittorie significano molto da queste parti, anche se non hai scelto di vincere. È devi goderti questi bei momenti finché è possibile... perché da queste parti non durano mai molto. (J.D)

Episodio 2, Il nostro amico ubriacone[modifica]

  • Voglio essere come un'isola, ok? La gente visita l'isola, ma non ci rimane. (Denise)
  • J.D: Se vuoi sopravvivere come medico devi smetterla di voler cambiare quello che non puoi cambiare.
    Lucy: Perciò non dovrei mai cercare di aiutare quelli come Alan?
    J.D: No, perché se vuoi sopravvivere come persona non puoi smettere di voler cambiare quello che non puoi cambiare.

Episodio 3, I nostri modelli di comportamento[modifica]

  • Dott. Cox: Bene, un paziente soffre di ipotensione, iperpigmentazione cutanea e iponatremia. Che esami diagnostici prescrivete?
    J.D.: Oh, io lo so, io lo so!
    Dott. Cox: Nessun altro, a parte il dottore iscritto all'albo?
  • Escludendo il numero 1, per il resto di voi il compito per oggi è ritirarvi subito dalla scuola di medicina. Il denaro dei vostri genitori sarebbe più utile messo in busta, fissato su un razzo e sparato verso Marte. (Dott. Cox)

Episodio 4, Le nostre storie[modifica]

  • Volete il successo? ll successo costa caro. (J.D.)
  • I pazienti non seguono i vostri impegni. (Denise)
  • Questo non è il mio drink, però è buono. (Kelso)
  • Non c'è nulla di male nell'invecchiare. (Dott. Cox)

Episodio 5, I Nostri Misteri[modifica]

  • L'attesa renderà il tutto più eccitante. (Dott. Cox)
  • Eccolo qui, il mio bel pacco pieno di falliti. Ohh, Babbo Natale, hai letto le mie letterine, ciccione bastardo. (Dott. Cox)

Episodio 6, La nostra nuova sorella[modifica]

  • Ho finalmente trovato il modo per adempiere a tutte le mie mansioni qui alla scuola di medicina: fare un sacco di cose insieme e non dormire mai. (Lucy)
  • Non sopporto che tu veda J.D. nudo. (Turk) [rivolto a Elliot]

Episodio 7, I nostri camici bianchi[modifica]

  • Non mi va di tornare dagli altri studenti di medicina: è un ambiente spietato, la gente fa di tutto per primeggiare. (Lucy)
  • [Parlando delle coliche renali] È come far passare una palla da bowling in una cannuccia, dicono che sia simile al parto. È supereccitante comunque. (Elliot)
  • I medici offrono una seconda chance. E tutti meritiamo una seconda chance. "Dovete portare rispetto". (Drew)

Episodio 8, Le nostre coppie[modifica]

  • Quando io gioco, io gioco solo per vincere. Puoi scommeterci. (Dott. Cox)

Episodio 9, La nostra nuova verità[modifica]

  • La ginnastica fa tanto bene all'amore. (J.D.)
  • Il cancro non è una gara. (Elliot)
  • Sui libri ci sono scritte un sacco di bugie. (Turk)
  • Riflettere sulla fine ci fa rivalutare il presente. (J.D.)

Episodio 10, Le nostre vere bugie[modifica]

  • A casa tua ti considerano un genio, poi vieni a medicina e sei uno come tanti. (Drew)
  • Dicono che la verità renda liberi. Ma a volte hai bisogno di una piccola spinta. Dire la verità è solo l'inizio, ammettere è la parte più dura. Perché l'unica cosa da cui non puoi scappare è come ti senti realmente. (Lucy)

Episodio 11, I nostri cani leader[modifica]

  • Tutti ovviamente sentono la musica, ma non tutti sentono il ritmo della musica. (Russell)
  • L'inferno è diverso per ogni persona. (Lucy)
  • Scegli uno stile di leadership e non lo lasciare. Ma, ti prego, evita umiliazione aggressiva, perché è il mio pane quotidiano. (Dott. Cox)
  • Ai bravi leader non importa del proprio ego. (Kelso)

Episodio 12, I nostri problemi di salute[modifica]

  • Numero uno, ho bisogno che mi prepari alcuni moduli per il dottor Kelso, che prendi gli appunti per la lezione di oggi che sono nel mio ufficio e che imposti la registrazione di The Big Bang Theory: tutto il mondo guarda quella roba e io devo capire il perché. (Dott. Cox)
  • La bellezza di comunicare alle persone i tuoi veri sentimenti è che poi, non importa quanto tu sia stato bastardo, continueranno a starti vicino e a volerti bene. (Kelso)

Episodio 13, I nostri ringraziamenti[modifica]

  • Devi bussare prima di entrare nel mio cervello. (Cole)
  • Il cibo spazzatura è più buono caldo. (Turk)
  • Non siamo sempre noi a scegliere chi merita e chi vuole il nostro supporto, tutto qui. (Dott. Cox)

Altri progetti[modifica]