Differenze tra le versioni di "Ultime parole da Oz"

Jump to navigation Jump to search
*Mack ha detto che gli hai fatto un pompino, ora è il mio turno, no? ('''Frankie''')
::{{spiegazione|Il giorno dopo essere stato stuprato da alcuni uomini della Fratellanza Ariana, il detenuto omosessuale Richie Hanlon fa per andare nella propria cella, ma davanti vi trova Frankie, un membro degli Ariani che lo importuna ricordandogli la violenza subita e chiedendogli un rapporto orale: irritato, Richie da uno spintone a Frankie, che però finisce oltre la ringhiera protettiva e cade rompendosi l'osso del collo, sotto gli sguardi sconvolti degli altri detenuti, Hanlon in primis.}}
 
*Che vuoi fare? No! ('''Debitore di Schibetta''')
::{{spiegazione|In uno dei tanti flashback della serie, il fratello del direttore Glynn, il piccolo criminale Mark, deve riscuotere un debito assieme ad un uomo di Nino Schibetta: Dopo aver malmenato il debitore, il gangster passa la sua pistola a Mark, che, pur con qualche titubanza, spara due colpi al debitore.}}
 
*No, no, no! ('''Vittima di Hernandez''')
::{{spiegazione|In uno dei tanti flashback della serie, il boss latinoamericano Raoul "El Cid" Hernandez sta facendo picchiare un suo rivale da un paio di scagnozzi, in un cantiere edile: nonostante l'uomo chieda pietà Hernandez, perfettamente lucido, lo impala brutalmente con un palo di ferro.}}
 
*Cazzo! ('''Preston Nathan''')

Menu di navigazione