John Foster Dulles: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
 
*Esistono nell'Europa orientale delle nazioni, alcune delle quali con un glorioso passato nazionale, che vivono in servitù. Esse sono state liberate da un dispotismo solo per diventare soggetta ad un altro dispotismo, in violazione di solenni impegni internazionali.
*Non possiamo dimenticare la esistenza di quell'apparato che è il comunismo internazionale. Esso costituisce una cospirazione su basi mondiali mirante a portare al potere governi che mai, in nessun Paese, in nessun tempo, sono stati liberamente scelti dal popolo, governi che distruggono la realtà dell'indipendenza.
 
==Citazioni su John Foster Dulles==
*Dulles dichiarava spesso che l'obiettivo degli Stati Uniti era di ricacciare indietro il socialismo in Europa sino ai confini dell'Unione Sovietica, e sembrava ossessionato dall'idea dell'accerchiamento. Estese l'embargo americano contro l'Unione Sovietica, includendovi perfino gli scambi culturali. Nemmeno ai turisti e ai giocatori di scacchi sovietici era permesso di visitare gli Stati Uniti. ([[Nikita Sergeevič Chruščёv]])
*Quando Dulles morì, dissi ai miei amici che sebbene fosse stato un uomo che spirava da tutti i pori odio per il comunismo ed era ostile al progresso, non aveva mai oltrepassato quell'orlo della guerra di cui parlava sempre nei suoi discorsi, e per questo solo motivo dovevamo dolerci della sua morte. ([[Nikita Sergeevič Chruščёv]])
 
==Note==
24 554

contributi

Menu di navigazione