Trofim Denisovič Lysenko: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
Nessun oggetto della modifica
 
==Citazioni su Trofim Lysenko==
*{{NDR|Stalin}} Favorì lo scienziato ciarlatano Trofim Lysenko, che stava tentando di coltivare una nuova specie di grano esponendo i semi al freddo dell'inverno russo, sulla base dell'ipotesi che le piante si potessero adattare pressoché a ogni condizione, acquisendo nuove caratteristiche e trasmettendole alle generazioni successive. ([[Robert Service]])
 
*Grazie al continuo sostegno di Stalin e, in seguito, di Kruscev, Lysenko soppresse spietatamente la genetica classica. I testi scolastici sovietici di biologia dell'inizio degli anni sessanta parlavano poco dei cromosomi e della genetica classica, così come molti testi scolastici americani di biologia di oggi parlano poco dell'evoluzione. Ma nonostante le promesse di Lysenko, non ci furono raccolti di grano invernale; il DNA delle piante domesticate diede ben poco ascolto agli incantesimi del «materialismo dialettico»; l'agricoltura sovietica rimase stagnante; e ancor oggi, anche per questa ragione, la Russia – che è ai livelli di avanguardia nel mondo in molte altre scienze – è ancora in condizioni di grave arretratezza in biologia molecolare e in ingegneria genetica. ([[Carl Sagan]])
 
34 720

contributi

Menu di navigazione