Leonardo Fioravanti (medico): differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
Bibliografia
(→‎Citazioni di Leonardo Fioravanti (medico): Standard, wlink, inserisco un provvisorio template sic per gattisini (3° rigo, prima citazione) per quello che probabilmente è un refuso da correggere; "ho caminato", se è un'omissione va segnalata con [...].)
(Bibliografia)
*Tarda, confusa, orecchiata e di seconda mano fu la conoscenza che Leonardo Fioravanti ebbe di [[Paracelso]] e delle sue opere. Anche se non mancò di elogiare il geniale terapeuta-alchimista-chirurgo elvetico, la sua formazione passò per altre strade. [...] Anche Fioravanti riteneva i medici "audiutori della natura e non maestri" ma non arrivò mai a condannare in blocco con lo sprezzante disdegno dell'elvetico la letteratura dottorale antica e moderna. Condivise con Paracelso la convinzione profonda della superiorità dell'esperienza sulla teoria astratta e la necessità dell'esperimento; del vedere e del fare, più che del leggere; l'umiltà del medico, bisognoso d'apprendere anche dagli indotti e dagli analfabeti; la necessità di conoscere le arti manuali per completare il curriculum policentrico dei saperi umani; la scarsa fiducia, se non la disistima, dell'anatomia.
 
==NoteBibliografia==
*Piero Camporesi, ''Camminare il mondo {{small|Vita e avventure di Leonardo Fioravanti medico del Cinquecento}}'', Garzanti, Milano, 1997. ISBN 88-11-69274-1
<references />
 
==Altri progetti==

Menu di navigazione