Differenze tra le versioni di "Fernanda Pivano"

Jump to navigation Jump to search
m
→‎Ottavio Rosati: allungata una citazione
m (→‎Ottavio Rosati: allungata una citazione)
*Quando parla dell'amante spagnola di [[Ettore Sottsass|Sottsass,]] Fernanda dice ''La puttana Barcellona di mio marito''. Una delle frasi che Pivano ripete di continuo come un mantra è ''Giuro che, se rinasco, rinasco puttana!'' Lo chiamo il Mantrananda. Lei è una donna elegante con un solo difetto di origine complessuale.
*Pivano amava Sottsass immensamente. Forse perché, da architetto, designer e creatore di gioielli, Sottsass sapeva creare forme meravigliose nella materia. Forme che, a differenza di un testo, apparivano in un attimo come Apollo mentre la Pivano apparteneva a Minerva che ha tempi lunghi. Con Ettore, Fernanda era riuscita a creare qualcosa di più di un matrimonio: la fusione di due ideali creativi in uno. Era un nuovo archetipo sorprendente e dava gioia a chi lo vedeva.
*[[Ettore Sottsass|Sottsass]] e Pivano erano un tipo di coppia mai visto prima, un esempio per il nostro paese e le nuove generazioni. Lontano dal matrimonio democristiano o comunista e agli antipodi di quello fascista che doveva generare soldati per la patria: ''Donna al fornello, uomo al bordello.'' Loro due generavano bellezza e cercavano formule nuove. Non per la guerra ma per la pace. Non per la patria ma per uscire dall’Italia. Non per i figli ma per i giovani. Con [[Allen Ginsberg|Ginsberg]] misero al mondo due numeri di una rivista che era un capolavoro. Si chiamava ''Pianeta Fresco''. Freud direbbe che quei due numeri erano la sublimazione di due amanti giovani. Jung direbbe che erano il simbolo dei figli che non avevano messo al mondo. Comunque due opere d'arte.
*Uno psicodramma nel quale Nanda non è solo protagonista, ma anche trama. Basta starle accanto e le cose succedono. Come quando siamo andati a girare {{NDR|Generazioni d'amore}} a piazza Navona e alcuni ragazzi, dopo averla riconosciuta, le hanno coperto le spalle con una bandiera a stelle e strisce [...] Una donna unica per humor e generosità, infaticabile anche nel caldo torrido, nonostante abbia superato gli ottant'anni.
 
1 224

contributi

Menu di navigazione