Differenze tra le versioni di "Pensiero"

Jump to navigation Jump to search
171 byte aggiunti ,  10 mesi fa
(+1)
*Gli uomini si dividono in due categorie: quelli che pensano e quelli che lasciano che siano gli altri a pensare. ([[Fabrizio De André]])
*Gli uomini temono il pensiero più di qualsiasi cosa al mondo, più della rovina, più della morte stessa. Il pensiero è rivoluzionario e terribile. Il pensiero non guarda ai privilegi, alle istituzioni stabilite e alle abitudini confortevoli. Il pensiero è senza legge, indipendente dall'autorità, noncurante dell'approvata saggezza dell'età. Il pensiero può guardare nel fondo dell'abisso e non avere timore. Ma se il pensiero diventa proprietà di molti e non privilegio di pochi, dobbiamo finirla con la paura. ([[Bertrand Russell]])
*I miei pensieri sono la mia compagnia. Essi hanno una certa loro individualità ed esistenza separata, o addirittura una separata personalità. ([[Henry David Thoreau]])
*I nostri pensieri danno forma a ciò che noi supponiamo sia la realtà. ([[Isabel Allende]])
*I pensieri, che hanno una loro realtà elettromagnetica, hanno una loro forma, indipendentemente dal fatto che la percepiate o meno. Con ogni pensiero, allora, emettete da voi forma e immagini che possomopossono essere vere e proprie realtà per quanti si trovano nel sistema di realtà nel quale esse vengono inviate. ([[Jane Roberts]])
*I pensieri e i [[sentimenti]] dell'uomo producono effetti nel mondo, e il veggente può seguire con precisione come per esempio un pensiero amorevole, diretto a qualcuno, agisca diversamente da uno carico d'odio. Se si invia un pensiero amorevole, il veggente vede formarsi una specie di luminoso calice di fiore che si avvolge con amore attorno al corpo eterico e a quello astrale di colui al quale è destinato, contribuendo alla sua felicità, ravvivandolo. Invece un pensiero carico d'odio penetra nel corpo eterico e nel corpo astrale come una freccia lacerante. ([[Rudolf Steiner]])
*I pensieri non pagano dazio. ([[Martin Lutero]])

Menu di navigazione