God of War III: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
{{cronologico}}
*'''Pandora''' {{NDR|Kratos vede la Spada dell'Olimpo conficcata in un'altra statua bronzea}}: Kratos? <br> '''Kratos''': Come fai a conoscermi? <br> '''Pandora''': Sei il Fantasma di Sparta, tutti sanno chi sei. Tutti hanno paura di te. <br> '''Kratos''': E ne hanno ben motivo... <br> '''Pandora''': Io non ho paura di te. <br> '''Kratos''': E questo è un bene, bambina. La paura è un fardello pesante... {{NDR|Afferra l'elsa della Spada dell'Olimpo}} <br> '''Pandora''': Io non sono una bambina, Kratos. <br> '''Kratos''' {{NDR|Estrae la Spada dell'Olimpo dalla statua bronzea}}: Non importa ciò che sei, è altro ciò che mi interessa. <br> '''Pandora''': Kratos, ti prego. Liberami, ne ho bisogno. <br> '''Kratos''': Anche la lotta per la libertà è un fardello pesante. Non posso aiutarti.
 
==''Capitolo 11 - Sala del Trono di Ade''==
===Frasi===
{{cronologico}}
*Kratos, che bello avere del tempo tutto per "noi". Sai, ci serviva. Avverto qualche attrito tra noi, Kratos. Oh, quanti ricordi. Sono struggenti, davvero. Vediamo... Quanti peccati hai commesso contro di me? Oh, giusto, hai ucciso mia nipote, Atena...! Poi, vediamo, cos'altro? Ah, hai ucciso mio fratello, Poseidone. E non ho dimenticato che fosti tu a massacrare la mia splendida regina! Ti farò soffrire ciò che io ho sofferto. La tua anima è mia! ('''Ade''')
 
==''Capitolo 12 - La Forgia''==
2 062

contributi

Menu di navigazione