Noah (film 2014): differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
i wikilink ai personaggi vanno possibilmente nell'infobox, non nei grassetti di frasi e dialoghi
Nessun oggetto della modifica
(i wikilink ai personaggi vanno possibilmente nell'infobox, non nei grassetti di frasi e dialoghi)
|produttore= [[Darren Aronofsky]], [[Scott Franklin]], [[Mary Parent]], [[Ric Kidney]], [[Amy Herman]] <small>(co-produttore)</small>
|attori=
* [[Russell Crowe]]: [[Noè]]
* [[Jennifer Connelly]]: [[Naama (Bibbia)|Naameh]]
* [[Ray Winstone]]: [[Tubal-cain]]
* [[Anthony Hopkins]]: [[Matusalemme]]
* [[Emma Watson]]: Ila
* [[Logan Lerman]]: [[Cam (Bibbia)|Cam]]
* [[Douglas Booth]]: [[Sem (Bibbia)|Sem]]
* [[Leo McHugh Carroll]]: [[Jafet]]
* [[Marton Csokas]]: [[Lamech (discendente di Caino)|Lamech]]
* [[Finn Wittrock]]: giovane Tubal-cain
* [[Madison Davenport]]: Na'el
{{cronologico}}
 
*{{NDR|Al figlio Noè}} Da Adamo a Seth, da Seth a Enoch, da Enoch a Kenan, da Kenan a Mahalalel, fino a mio padre, Matusalemme. Poi a me. Oggi quel diritto di nascita passa a te, Noè, mio figlio. {{NDR|Si avvolge la pelle di serpente attorno al braccio}} Il Creatore creò Adamo a sua immagine, poi affidò il mondo alle sue cure. Questo è il tuo compito ora, la tua responsabilità. Possa tu camminare a fianco del creatore, in rettitudine. Questo io dico a te. ('''[[:w:Lamech|Lamech]]''')
 
*Le mie miniere si esauriscono, la mia città si inaridisce e dev'essere nutrita. E lui che ha fatto? Ci ha condannati alla fatica col sudore della fronte per sopravvivere! Che io sia dannato se non farò di tutto per riuscirci! Che io sia dannato se non prenderò ciò che voglio! ('''[[:w:Tubal-cain|Tubal-cain]]''')
 
*Il Creatore ci ha formati il secondo giorno, il giorno in cui fece i cieli. Noi vegliavamo su Adamo ed Eva, vedemmo la loro fragilità e il loro amore e poi la loro caduta e ne avemmo pietà. Non eravamo pietra all'ora, ma luce. Non era nostro compito interferire, eppure scegliemmo di tentare di aiutare l'umanità e quando disobbedimmo al Creatore egli ci punì. Fummo lordati dal vostro mondo: roccia e fango imbrigliarono la nostra luce. Eppure insegnammo all'umanità ciò che sapevamo della Creazione. Col nostro aiuto essi sorsero dalla polvere, divennero grandi e potenti, poi mutarono i nostri doni in violenza. Solo un uomo ci protesse: tuo nonno Matusalemme. Fummo perseguiti e molti di noi uccisi. I sopravvissuti, imprigionati in questi gusci di pietra, vennero lasciati alla deriva su questa terra desolato. pregammo il Creatore di riportarci a casa, ma egli è rimasto in silenzio. ('''Og, il Vigilante''')
*Il tempo della pietà è passato. Ora comincia il nostro castigo. ('''Noè''')
 
*Io sono un uomo fatto a tua immagine. Perché tu non ti rivolgi a me? Io do la vita. Io tolgo la vita. Come fai tu. E sono come te. Sono è così? Parlami! Parlami! È cominciato! La morte viene dal cielo! Questa pioggia vuole cancellarci dalla faccia della terra, ma noi siamo uomini: decidiamo noi se vivere o morire! Noi siamo uomini! E gli uomini uniti sono invincibili! Volete vivere?! Uccidiamo i giganti, uccidiamo Noè! Prendiamo l'arca!!! ('''[[:w:Tubal-cain|Tubal-cain]]''')
 
*{{NDR|A Noè, prima di ascendere al cielo sotto forma di luce}} Addio, figlio di Adamo. ('''Og, il Vigilante''')
{{cronologico}}
 
*{{NDR|Cam raccoglie un fiore}}<br>'''Noè''': Cam, che fai?<br>'''[[:w:Cam (Bibbia)|Cam]]''': È bello...<br>'''Noè''': Li vedi gli altri fiori? Sono attaccati alla terra, come dev'essere. Hanno uno scopo. Spuntano e sbocciano e il vento prende il loro semi e altri fiori crescono. Raccogliamo solo quello che possiamo usare e che ci serve, capisci?
 
*'''Noè''': L'uomo verrà punito per quello che ha fatto al mondo. Ci sarà distruzione, sarà tragico. Ma la nostra famiglia è stata scelta per un grande compito. Noi siamo stati scelti per salvare gli innocenti.<br>'''Sem''': Gli innocenti?<br>'''Noè''': Gli animali.<br>'''Cam''': Perché sono innocenti?<br>'''Ila''': Perché vivono come nel giardino.<br>'''Noè''': Sì. E ne dobbiamo salvare a sufficienza per ricominciare.<br>'''Cam''': Ma che ne sarà di noi?<br>'''Noè''': Anche noi potremo ricominciare, credo. Ricominceremo in un mondo nuovo e migliore. Prima però dobbiamo costruire.<br>'''Sem''': Costruire cosa?<br>'''Noè''': Arriverà un diluvio. Le acque dei cieli incontreranno le acque della terra. Costruiamo una nave per sopravvivere. Costruiamo un'arca.
*'''Cam''': Padre, tutti gli uccelli sono a coppia. Tu hai mia madre, Sem ha Ila...e per me? Per Jafet? Chi c'è per noi?<br>'''Noè''': Egli ha fatto la foresta per darci legno per l'arca, ha mandato gli uccelli. Allora, non ha dato tutto ciò che serve?
 
*'''[[:w:Naameh|Naameh]]''': Vengono anche i serpenti?<br>'''Noè''': Tutto ciò che sguscia, tutto ciò che striscia, tutto ciò che serpreggia.
 
*'''Tubal-cain''': Pensavi di poterti difendere da me là dentro? {{NDR|L'arca}}<br>'''Noè''': Non mi difendo da te.<br>'''Tubal-cain''': Allora che cos'è?<br>'''Noè''': Un'arca. Per gli innocenti. Quando il creatore manderà il diluvio a spazzar via i malvagi dal mondo.<br>'''Tubal-cain''': Al Creatore non interessa questo mondo! Nessuno ha sentito niente da lui da quando marchiò Caino. Noi siamo soli. Figli orfani. Condannati alla fatica col sudore della fronte per sopravvivere! Che io sia dannato se non farò di tutto per riuscirci! Che io sia dannato se non prenderò ciò che voglio! {{NDR|Tubal-cain si accorge che Noè conosce già le parole da lui pronunciate}} Ci siamo incontrati...<br>'''Noè''': Sono il figlio di Lemech! Otto generazioni discese da Seth! Tornate alle vostra città di Caino! Siamo stati tutti giudicati!<br>'''Tubal-cain''': Ho uomini dietro di me e tu ti ergi da solo a sfidarmi?<br>'''Noè''': Non sono solo. {{NDR|Alle sue spalle si alzano i Vigilanti}}

Menu di navigazione