Ragazze interrotte: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
→‎Dialoghi: Corretto parole sbagliate
Nessun oggetto della modifica
(→‎Dialoghi: Corretto parole sbagliate)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
*'''Susanna''': Ma tu che hai fatto? Perché sei qui? <br/> '''Georgina''': [[Pseudologia fantastica]]. <br/> '''Susanna''': E che cos'è? <br/> '''Georgina''': Sono una bugiarda patologica.
 
*'''Susanna''': Sono ambivalente. Anzi, questa è la mia parola preferita adesso. <br/> '''Dottoressa''': Ma tu lo sai che cosa significa ambivalenza? <br /> '''Susanna''': Non mi interessa. <br /> '''Dottoressa''': Se è la tua parola preferita devo pensare che debba interessarti. <br />'''Susanna''': Significa "Non mi interessa", ecco che cosa significa. <br /> '''Dottoressa''': No, al contrario, Susanna. Il concetto di ambivalenza implica forti sentimenti in opposizione fra loro. Il prefisso, come in ambidestro, significa entrambi. Il resto della parola in latino significa vigore. La parola suggerisce che tu sei dilaniata fra due opposte linee di condotta. <br /> '''Susanna''': Insomma, resto o me ne vado? <br /> '''Dottoressa''': Sono sana oppure sono pazza. <br /> '''Susanna''': Queste non sono linee di condotta. <br /> '''Dottoressa''': Lo possono diventare, cara, per qualcuno. <br /> '''Susanna''': Be', allora la parola è sbagliata. <br /> '''Dottoressa''': No, io credo che sia perfetta. Quis hic locus, quale regnoregnum, quae mundi plaga? Quale mondo è questo? Quale regno? Quali spiagge, di quali mondi? È molto grossa la domanda a cui devi rispondere, Susanna. La scelta della tua vita. Tu quanto vuoi indulgere ai tuoi difetti? Quali sono i tuoi difetti? E sono difetti? Se ti aggrappi a loro finirai ricoverata in un ospedale per tutta la vita. Grandi domande, grandi decisioni. Non mi sorprende che tu professi non curanza in proposito. <br /> '''Susanna''': È tutto? <br /> '''Dottoressa''': Per ora.
 
*'''Lisa''': Non ti sono più simpatica? Perché sei libera? Credi di essere libera? Io sono libera. Tu neanche lo sai che cos'è la liberta. Io sono libera! Perché io respiro. Invece tu ti ci strozzerai con la tua mediocre piccola vita del cazzo. Sai ci sono troppi muri nel mondo. Troppi muri contro cui spingere la gente e c'è troppa gente che chiede di essere spinta. Gente che ti implora di essere spinta. Lo capisci? Ti scongiura di spingerla contro il muro e allora io mi domando e continuo a farmi sempre la stessa domanda: Perché nessuno ci mette me con le spalle al muro? Perché nessuno mai allunga la mano e mi strappa fuori la verità e mi dice che sono solo una Puttana e che i miei genitori vorrebbero che fossi morta. <br/> '''Susanna''': Perché tu lo sei già, morta, Lisa. Non interessa a nessuno se tu muori perché è da tanto che sei morta. Il tuo cuore è gelido. Ecco perché continui a tornare sempre qui. Tu non sei libera, hai bisogno di questo posto per sentirti viva. Sei patetica.

Menu di navigazione