Differenze tra le versioni di "Premio Oscar"

Jump to navigation Jump to search
ortografia
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
(ortografia)
 
 
*{{NDR|Dopo aver abbandonato la conduzione degli Oscar}} Capisco e appoggio completamente entrambe le parti sulla decisione di un cambio di produttori per la cerimonia. Ero felice di far parte dello show che stavamo preparando, ma sono sicuro che la nuova squadra e il nuovo presentatore faranno un lavoro altrettanto buono. ([[Eddie Murphy]])
*{{NDR|Gli [[attore|attori]] [[Hollywood|hollywodianihollywoodiani]]}} diventano corpo sacro di questa voglia di sacrificio, di espiazione della colpa, di lavaggio della coscienza rispetto a tutti i soprusi e le sopraffazioni della storia. Un tempo bastava il dolore morale, bastavano le "parti drammatiche" per vincere degli Oscar. Da qualche anno a questa parte bisogna soffrire nella carne, bisogna avere handicap fisici gravi, essere feriti, a terra, morti e risorti. ([[Matteo Bordone]])
*L'Oscar in fondo è una cosa da sogno, no? Forse una favola, ma gli americani fanno diventare tutto, nel bene e nel male, una favola. E poi è un processo molto trasparente, non ci sono inghippi e per un italiano ciò è particolarmente apprezzabile. ([[Cristina Comencini]])
*Le ''combine'', i solleciti e le manovre che implicano il suo ottenimento non compensano la gratificazione stranamente fugace che procura. La conquista dell'Oscar può spesso essere seguita, quasi per reazione, da un periodo di depressione. [...] Una sorta di alchimia a rovescio: l'oro, una volta che lo si tiene tra le mani, diventa merda. ([[Joseph L. Mankiewicz]])
1 608

contributi

Menu di navigazione