Giacomo Poretti: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
m
*Il capoluogo lombardo è una città verticale e per uno come me che è alto 1 metro e 58 centimetri è una pacchia, mi fa pensare ad altro. […] Non mi concentro più sulla mia altezza ma su quella dei palazzi e dei grattacieli. Anzi cammino spesso con lo sguardo rivolto verso l'alto per ammirare [[Milano]] che cresce in verticale.<ref name=Chiavarone>Dall'intervista di Massimiliano Chiavarone ''[https://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/2013/02/17/846444-giacomo-poretti-intervista-libro-teatro.shtml Giacomo Poretti: "Sono solo un metro e 58 ma questa città verticale mi fa sentire più alto"]'', ''ilgiorno.it'', 16 febbraio 2013.</ref>
 
*[…] mi ha colpito come questa vicenda {{NDR|Covid-19}} ha fatto cambiare anche la nostra percezione dell’ospedale: di solito vai all’ospedale e lo vedi comunque come un posto sicuro. Invece in quei giorni l’ospedale pareva diventato l’anticamera di una cosa orribile e dovevi sperare di non arrivarci.<ref name=Soglio>Dall'intervista di Elisabetta Soglio ''[https://www.corriere.it/buone-notizie/20_maggio_05/giacomo-poretti-ex-infermiere-malato-covid-che-paura-ho-avuto-finire-ospedale-b38a90e2-8e29-11ea-b08e-d2743999949b.shtml Giacomo Poretti: «Ex infermiere malato di Covid, che paura ho avuto di finire in ospedale»]'', ''corriere.it'', 5 maggio 2020.</ref>
 
==Note==
1 822

contributi

Menu di navigazione