Differenze tra le versioni di "Cavaliere"

Jump to navigation Jump to search
272 byte aggiunti ,  6 mesi fa
nessun oggetto della modifica
(+1.)
 
*Il cavaliere, non potete immaginarlo, senza ridere, preso in un qualsiasi dialogo. Possiede appena alcune parole e queste non potrebbero essere scambiate con un compagno come leggere palle colpite dalla racchetta. Lui dice, ''sì'', o dice, ''no''. Afferma o rifiuta senza attorcigliare di commenti quel che dice. Non si può discutere con lui, è troppo semplice. Le parole di lui pronunciano l'Universale e formulano il Tutto. Non sa cavillare, ma vivere nel vero e morire per testimoniarlo con la sua morte. Sa che gli [[avvocato|avvocati]] non sono mai così loquaci come quando difendono cause abominevoli. Odia quella setta. Io anche. È vestita di nero. Il cavaliere monologa certezze nette. ([[Jean Cau]])
*Molti sostengono che non ci sia soddisfazione in un cavalierato, ma la maggioranza che lo sostengono non ce l'ha. (''[[House of Cards (miniserie televisiva)#Terza stagione|House of Cards]]'')
*Più di tutto, a un cavaliere servono tre cose: un Dio da servire, un re a cui obbedire e una signora da proteggere da tutti quelli che vorrebbero farle del male. A ogni ora del giorno o della notte dev'essere pronto. (''[[Ignazio di Loyola (film)|Ignazio di Loyola]]'')
*Procurarsi la droga è così noioso e complicato. È un modo di sprecare la propria vita. Mi chiedo se sarà più facile da cavaliere. (''[[House of Cards (miniserie televisiva)#Prima stagione|House of Cards]]'')
*Un cavaliere è votato al coraggio, <br> il suo cuore conosce solo la virtù, <br> la sua spada difende gli inermi, <br> la sua forza sostiene i deboli, <br> le sue parole dicono solo la verità, <br> la sua ira abbatte i malvagi. (''[[Dragonheart - Cuore di drago]]'')

Menu di navigazione