Differenze tra le versioni di "Senso della vita"

Jump to navigation Jump to search
+1.
m (Annullate le modifiche di 87.17.137.161 (discussione), riportata alla versione precedente di Superchilum)
Etichetta: Rollback
(+1.)
*Negli istanti in cui la vita ci appare tollerabile, non le domandiamo di avere un senso; è la disperazione del cuore che induce lo spirito ad essere troppo esigente. ([[Jean Rostand]])
*Non posso vivere se non faccio lavorare il cervello. Quale altro scopo c'è nella vita? ([[Sherlock Holmes]])
*Non sappiamo perché, e che mai siamo venuti a fare quaggiù: ''quindi'', cerchiamo di passare il tempo nel modo più consono ai nostri gusti. Io non ho altra morale; anzi, sono pronto ad applaudire chi, nato per fare il collezionista di francobolli o di porcellane, non ha che questo scopo nella vita. Egli ha raggiunto la vera felicità. ([[Arrigo Cajumi]])
*Pensare di poter sistemare e risolvere tutto è un errore. Il mistero della vita è che il male esiste, che le tensioni non possono essere soppresse e che noi ci siamo dentro; che si deve fare il possibile, senza lasciarsi dominare e senza mai ritenere di possedere la verità assoluta. Bisogna accettare la condizione umana, sapere che un certo dubitare non si oppone alla fede; sapere che il senso di contingenza è necessario alla nostra vita. Devo rendermi conto che sono una parte di questa realtà e che non spetta a me controllarla; scoprire il senso della vita nella gioia, nella sofferenza, nelle passioni; invece di lamentare la difficoltà del vivere, rimandando ad un giorno che non arriva mai il momento di godere profondamente di questa vita, trovare questo senso in ogni istante. ([[Raimon Panikkar]])
*[[Preghiera|Pregare]] è pensare al senso della vita. ([[Ludwig Wittgenstein]])

Menu di navigazione