Realtà: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
407 byte aggiunti ,  4 mesi fa
+ 1
Nessun oggetto della modifica
(+ 1)
*La credenza che la realtà che ognuno vede sia l'unica realtà è la più pericolosa di tutte le illusioni. ([[Paul Watzlawick]])
*La facoltà d'illuderci che la realtà d'oggi sia la sola vera, se da un canto ci sostiene, dall'altro ci precipita in un vuoto senza fine, perché la realtà d'oggi è destinata a scoprire l'illusione domani. E la vita non conclude. Non può concludere. Se domani conclude, è finita. ([[Luigi Pirandello]])
*La logica e il – chiamiamolo così – "pensiero realistico" non sono sufficienti per descrivere il reale. A volte la realtà ''è'' folle. ''È'' paranoica. Inoltre la realtà è quello che è, ma è anche quello che avrebbe potuto essere, ed è pure quello che non sarebbe mai stata. La realtà si spezza e parcellizza continuamente in un sistema di possibilità vertiginoso. ([[Mircea Cărtărescu]])
*La probabilità di apprendere dal giornale una vicenda straordinaria è molto maggiore di quella di viverla personalmente; in altre parole, oggi l'essenziale accade nell'astratto, e l'irrilevante accade nella realtà. ([[Robert Musil]])
*La realtà, a vederla bene, è dura, squallida, non sempre giusta, ma io la prendo come una sfida e dico sempre: andiamo a vedere fino in fondo. Questo è ciò che ci fa essere uomini, andare avanti nonostante tutto, anche se intorno la realtà ti fa schifo. ([[Vasco Rossi]])

Menu di navigazione