Differenze tra le versioni di "Lussuria"

Jump to navigation Jump to search
387 byte rimossi ,  13 anni fa
aggiunta sezione voci correlate; trasferite due citazioni a Sesso
m (tolta citazione)
(aggiunta sezione voci correlate; trasferite due citazioni a Sesso)
*I fornicatori devano tutti bruciare sul rogo, perché la lussuria è la manifestazione del demonio sull'uomo e rende le persone lontane dalla santità“. ([[Papa Pio V]])
*Il dottor Anselmo abitava in manicomio. Mangiava alla mensa; aveva una stanza. Lo stipendio era gramo. Tutto era ristretto. Solo chi c'è passato sa come fu il dopoguerra in Italia – quello della seconda guerra mondiale – per uno che durante la dittatura italiana aveva vivamente sperato; da ogni parte scenari che cadevano, trionfo della materia, il denaro e la carne più dominanti di prima. La nuova lussuria invogliava le masse alla completa servitù. Anselmo si era ritirato; faceva vita di ospedale, di manicomio. ([[Mario Tobino]])
*Il [[pudore]] inventò il vestito per godere meglio della nudità. ([[Carlo Dossi]])
*Il sesso è la cosa più divertente che ho fatto senza ridere. ([[Woody Allen]])
*Il sesso è l'ultima importante attività umana non soggetta a tassazione. ([[Russel Baker]])
*Immerse il pollice destro nell'olio, e cominciò le unzioni: prima sugli occhi, che avevano tanto bramato tutte le magnificenze terrestri; poi sulle narici, ghiotte di brezze tiepide e di profumi d'amore; poi sulla bocca, che si era aperta per la menzogna, che aveva mandato gemiti d'orgoglio e gridato alla lussuria; poi sulle mani, che avevano goduto contatti soavi, e infine sulla pianta dei piedi, così rapidi un tempo, quando ella correva a soddisfare i suoi desideri, e che ora non avrebbero camminato più. ([[Gustave Flaubert]])
*La [[gratitudine]] guarda al passato e l'[[amore]] al presente; [[paura]], [[avarizia]], lussuria e [[ambizione]] guardano al futuro. ([[Clive Staples Lewis]])
*La lussuria conduce alla lascivia e la lascivia alla crudeltà. ([[Fëdor Mikhailovič Dostoevskij]])
*Le [[donna|donne]] troppo virtuose hanno in se qualcosa che non è mai [[castità|casto]]. ([[Denis Diderot]])
*Lussuria è causa della generazione. ([[Leonardo da Vinci]])
*''Nisi caste saltem caute'' (detto latino)
*O miei cari fratelli! [[Satana]] è uno schermitore che darebbe del filo da torcere a Grand-Jan, a Jan-petit e all'Inglese, e io vi dico in verità che molto rudi sono i suoi assalti. Fintanto che noi siamo nell'età di peccare ''mortalmente'', messer Satana ci chiama sul Préx-aux-Clercs della vita. Le nostre armi sono i divini sacramenti; ma egli porta tutto un arsenale fatto dei nostri peccati, armi offensive e difensive insieme. Mi par di vederlo entrare in campo chiuso; la ''Golosità'' sul ventre; ecco la sua corazza; la ''[[Pigrizia]]'' gli serve da speroni; nella sua cintura vi è la ''Lussuria'', che è uno stocco pericoloso, l' ''[[Invidia]]'' è la sua spada, sulla testa porta l' ''[[Orgoglio]]'' come un gendarme l'elmetto; ha in testa l' ''[[Avarizia]]'' per servirsene al bisogno ed ha in bocca la ''[[Collera]]'' con le ingiurie e tutto quel che segue il che vi dimostra che egli è armato fino ai denti. Quando Dio dà il segnale, Satana non vi dice come i cortesi gentiluomini: ''Signore in guardia!'' ma si precipita sul cristiano a testa bassa. Il cristiano accorgendosi che sta per ricevere un colpo di ''Gola'' nel mezzo dello stomaco, lo para col ''[[Digiuno]]''. A questo punto il predicatore, per essere più eloquente, staccò un crocefisso e prese a maneggiare, dando colpi e facendo parate come un maestro d'armi col suo fioretto per mostrare un colpo difficile. – Satana ritirandosi, tira un gran fendente di ''Collera'', poi producendo una ferita con l' ''[[Ipocrisia]]'' vi lascia andare un colpo di ''Orgoglio''. Il cristiano prima si copre con la ''[[Pazienza]]'', poi risponde all' ''[[Orgoglio]]'' con un colpo di ''[[Umiltà]]''. Satana irritato, gli dà un 'a fondo' di ''Lussuria'', ma vedendolo parato dalla ''Mortificazione'', si getta a corpo morto sul suo avversario, dandogli una frustata di ''Pigrizia'' e un colpo di spada di ''[[Invidia]]'', mentre tenta di fargli entrare l' ''Avarizia'' nel cuore. È qui che bisogna avere buon occhio e buoni piedi. Col ''Lavoro'' ci si libera della frustata della ''Pigrizia''; del colpo di spada con l' ''[[Amore]] del prossimo'' (parata molto difficile, fratelli); e quanto alla botta dell' ''Avarizia'' non vi è che la ''[[Carità]] che possa farla deviare''. ([[Prosper Mérimée]])
*Perché ci si immagina di essere innamorati? Aveva letto da qualche parte che l'[[amore]] era stato inventato nel secolo XI dai trovatori. Perché non ci hanno lasciati con la sola lussuria? ([[Graham Greene]])
*Rendimi casto, ma non subito. ([[Sant'Agostino d'Ippona]])
*Sempre più di giorno in giorno l'animo fiero è turbato dalla mancanza di un patrimonio familiare e dalla consapevolezza dei misfatti, entrambe cose che egli {{NDR|Lucio Catilina}} aveva cresciuto con quei vizi di cui ho parlato prima. Inoltre lo incitavano i costumi corrotti dei cittadini, che due mali pessimi e diversi tra loro, la lussuria e l'avidità, corrompevano. ([[Gaio Sallustio Crispo]])
*Sì, c'è una lussuria del [[dolore]], come c'è una lussuria dell'adorazione e persino una lussuria dell'[[umiltà]]. Se bastò così poco agli [[angelo|angeli]] ribelli per mutare il loro ardore d'adorazione e umiltà in ardore di superbia e di rivolta, cosa dire di un essere umano? E fu per questo che rinunciai a quella attività [di inquisitore]. Mi mancò il coraggio di inquisire sulle debolezze dei malvagi, perché scoprii che sono le stesse debolezze dei santi. ([[Umberto Eco]], ''Il nome della rosa'')
 
<references/>
 
== Voci correlate ==
 
*[[Castità]]
*[[Sesso]]
 
== Altri progetti ==
3 700

contributi

Menu di navigazione