Luc de Clapiers de Vauvenargues: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
*Sappiamo più cose inutili di quante ne ignoriamo di necessarie.
*Si dicono poche cose solide, quando si cerca di dirne di straordinarie.
*Sono più grandi le [[fortuna|fortune]] che i grandi ingegni.
*Talvolta i nostri difetti ci legano l'uno all'altro tanto strettamente quanto la virtù stessa.
 
*Se non si scrive perché si pensa, è inutile pensare per scrivere. (1923)
*Si rivolta un pensiero come un abito, per servirsene parecchie volte. (1923)
*Sono più grandi le grandi [[fortuna|fortune]] che i grandi ingegni. (1923)
*Talvolta amiamo anche le lodi che non crediamo sincere. (1923)
*Tutti gli uomini nascono sinceri e muoiono bugiardi. (1923)
46 201

contributi

Menu di navigazione