Luigi Giussani: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
*C'è un generico che include tutto come orizzonte tutto implicante, e ci può essere un generico che suppone tutto ciò che è dentro perché non lo sa, però lo afferma.
*È proprio "quasi un nulla" la condizione per iniziare a capire tutto.
*[[Gesù]] è il destino che indica e si propone alla tua libertà nel suo aspetto più infantile, più ingenuo e buono, più elementare, che è il pianto o la domanda.
*[[Giuseppe (padre putativo di Gesù)|San Giuseppe]] è la più bella figura d'uomo concepibile e che il cristianesimo ha realizzato. [...] San Giuseppe ha vissuto come tutti: non c'è una parola sua, non c'è niente, niente: più povera di così una figura non può essere.
*Tutte le esistenze che conoscete cedono a dire "sì" esclusivamente di fronte alla tenerezza suscitata da una forza amorosa che si propone al cuore dell'io.
 
12 407

contributi

Menu di navigazione