Primavera: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
m
De André come in voce autore
(voci correlate)
m (De André come in voce autore)
*Per quanto ognuno veda l'autunno come una stagione già vissuta, la primavera è sempre, a tutti, una rinascita. ([[Theodore Francis Powys]])
*''Primavera e suoi dì per me non riedono, | né truovo erbe e fioretti che mi gioveno; | ma solo pruni e stecchi che 'l cor ledono. | Nubbi mai da quest'aria non si moveno, | e veggio, quando i dì son chiari e trepidi; | ma attendo sua ruina, e già considero | che 'l cor s'adempia di pensier più lepidi''. ([[Jacopo Sannazaro]])
*''Primavera non bussa, lei entra sicura, | come il fumo lei penetra in ogni fessura; | ha le labbra di carne, i capelli di grano. | Cheche paura, che voglia che ti prenda per mano;. | cheChe paura, che voglia che ti porti lontano.'' ([[Fabrizio De André]])
*''Primavera non è che s'avventuri | un'altra volta e cinga di tripudi | un'altra volta i rami seminudi | tutti raggiando questi cieli puri?''. ([[Guido Gozzano]], ''La via del ritorno'')
*Primavera. Quella stagione nella quale tutti corriamo all'aperto per respirare finalmente un po' di fresche esalazioni di benzina. ([[Carlo Manzoni]])
*''Eranu folthe, trigu a colthe.''
:Primavera piovosa, [[grano]] a iosa.
 
== Note ==
<references/>
 
==Voci correlate==
*[[Inverno]]
*[[Stagione]]
 
== Note ==
<references/>
 
== Altri progetti ==
22 142

contributi

Menu di navigazione