Differenze tra le versioni di "Quirine Viersen"

Jump to navigation Jump to search
link
(fonte)
(link)
 
{{intestazione|''Devo molto a "Guarny" l' amico più prezioso'', ''Corriere della Sera'', 11 febbraio 2010}}
*{{NDR|Con il [[violoncello]]}} Ci parlo perché tra tutti gli strumenti è quello che produce il suono più simile alla voce umana: può essere tutto, dal basso al soprano; ed è grande, lo posso abbracciare: un vero compagno.
*Il [[violoncello]] era una presenza familiare a casa nostra, c'è sempre anche il violoncello nei miei primi ricordi d'infanzia, nelle foto da qualche parte c'è sempre uno strumento. Iniziare a suonarlo fu del tutto naturale, mio padre non dovette né insistere né costringermi: dai 7 ai 14 anni è stato lui il mio unico maestro.
*{{NDR|Il [[violoncello]]}} Lo chiamo Guarny, è il mio compagno: ci parlo, lo abbraccio, me lo porto anche a letto.
 
[[Categoria:Musicisti|Viersen, Quirine]]
15 808

contributi

Menu di navigazione