Differenze tra le versioni di "Richard Stallman"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
(non toccare i testi già tradotti!)
==Citazioni di Richard Stallman==
*La società ha bisogno di libertà: quando un programma ha un proprietario, l'utilizzatore perde la libertà di controllare parte della sua vita. (dall'intervista di Eugenio Occorso, ''Stallman: "Libero software in libera società"'', ''la Repubblica'', 21 giugno 2004)
 
*Non siamo contro nessuno, siamo solo a favore della libertà, abbiamo scopi costruttivi. (''ibidem'')
 
*Il [[World Wide Web]] ha le potenzialità per svilupparsi in un'[[enciclopedia]] universale che copra tutti i campi della conoscenza e in una [[biblioteca]] completa di corsi per la formazione. (da ''[[s:L'Enciclopedia Universale Libera e le risorse per l'apprendimento|L'Enciclopedia Universale Libera e le risorse per l'apprendimento]]'')
 
*Agli smanettoni piace illudersi di poter ignorare la politica: potete anche ignorarla, ma la politica non ignorerà voi. (da ''[http://www.weinstein.org/manuscript/oscon02_news.html O'Reilly Open Source Conference: Day 3]'', 26 luglio 2002)
 
*La gente ha il governo che si merita col proprio comportamento, ma si meriterebbe di meglio. (dalla [http://www.stallman.org/sayings.html pagina dei "detti" di Stallman])
 
*{{NDR|Sul perché si risolse contro la scrittura di software proprietario.}} In questo modo avrei potuto guadagnare, e forse mi sarei divertito a programmare. Ma sapevo che al termine della mia carriera mi sarei voltato a guardare indietro, avrei visto anni spesi a costruire muri per dividere le persone, e avrei compreso di aver contribuito a rendere il mondo peggiore. (da ''[[s:Il progetto GNU#Una difficile scelta morale|Il progetto GNU]]'', 1998)
 
*Talvolta qualcuno mi chiede se nella Chiesa dell'[[w:Emacs|Emacs]] non sia considerato peccato ricorrere al [[w:Vi (software)|vi]]. Usarne una versione libera non è peccato, ma è una penitenza. Happy hacking a tutti. (citato in [[Sam Williams]], ''Codice Libero. Richard Stallman e la crociata per il software libero'', 2002, cap. 5 – [[s:Codice_Libero/Sant'Ignucius|Sant'Ignucius]])
 
*Combattere i brevetti uno ad uno non eliminerà mai il pericolo dei brevetti software, così come uccidere le zanzare non significa sconfiggere la malaria. (da ''[http://www.gnu.org/philosophy/fighting-software-patents.it.html Contro i brevetti sul software – individualmente ed insieme]'', traduzione di Vasco Maria Cleri, Giorgio V. Felchero, Paola Blason e Domenico Delle Side, 9 settembre 2004)
 
*La gente dice che dovrei accettare il mondo. Stronzate! Io non accetto il mondo. (dal discorso al New York Linux Bazaar)
 
*Date valore alla vostra libertà, o la perderete, ci insegna la storia. "Non annoiarci con la politica", risponde chi non vuole apprendere. (da ''[http://www.gnu.org/philosophy/linux-gnu-freedom.html Linux, GNU e libertà''], ''LinuxWorld'', maggio 2002)
 
*Nonostante il sistema di base GNU/Linux sia composto da software libero, molte delle versioni di GNU/Linux attualmente disponibili includono una piccola quantità di software non libero – quanto basta per viziarle come modo per raggiungere la libertà. Ma Linspire è in una categoria a parte; ampie e importanti parti di questo sistema non sono libere. Nessun'altra distribuzione GNU/Linux è ricaduta così lontano dalla libertà. Migrare da MS Windows a Linspire non vi porta alla libertà, vi consegna solo un nuovo padrone. (da [https://e.ututo.org.ar/xp/modules/news/article.php?storyid=144 Sulla decisione del Venezuela di usare Linspire nel sistema informatico di proprietà del governo])
 
*Il coltivatore di [[marijuana]] medicinale e attivista Steve McWilliams si è suicidato lo scorso giugno, anziché affrontare sei mesi in prigione senza marijuana per alleviare il suo dolore cronico. Se mai vi troverete in una situazione simile, non uccidetevi in privato. Usate la vostra morte per colpire il tiranno. Dichiaratevi innocenti; dopodiché suicidatevi nell'aula di tribunale, con la giuria e i giornalisti a osservare, dopo aver sfidato il giudice gridando "Io sono un coltivatore di marijuana medicinale. State per trasformare questi 12 onesti cittadini nei vostri malvagi strumenti, ma io li salverò da voi. Possa la mia morte restare sulla vostra coscienza finché vivrete". (da ''[http://www.stallman.org/archives/2005-sep-dec.html#16%20November%202005%20(Medical%20marijuana%20grower) Un coltivatore di marijuana medicinale]'', 16 novembre 2005)
 
*{{NDR|Ricevendo il ''Linus Torvalds Award for Community Service'', parlando a nome della ''Free Software Foundation'' al Linuxworld, agosto 1999}} Offrire il [[Linus Torvalds]] Award alla Free Software Foundation è un po' come dare il Premio [[Han Solo]] all'alleanza ribelle di [[Guerre Stellari]]. (citato in [[Sam Williams]], ''Codice Libero. Richard Stallman e la crociata per il software libero'', 2002, cap. 5 – [[s:Codice_Libero/Una_piccola_pozzanghera_di_libertà|Una piccola pozzanghera di libertà]])
 
*La pratica di definire il sistema GNU con "Linux" è proprio un errore. Vorrei pregarvi di compiere il piccolo sforzo necessario per chiamare il sistema GNU/Linux, aiutandoci così ad ottenere parte del riconoscimento. [...] Perché dunque mi preoccupo di questa faccenda? Perché credo valga la pena di disturbarvi e forse farvi una cattiva impressione sollevando la questione del riconoscimento? Quando lo faccio, qualcuno ritiene che è per soddisfare il mio ego, vero? Naturalmente non vi sto chiedendo di chiamarlo "Stallmanix", giusto? (intervento tenuto alla New York University, 29 maggio 2001, da ''Software libero: libertà e cooperazione'', in ''Software libero pensiero libero'', traduzione di Bernardo Parrella, StampaAlternativa/Nuovi Equilibri, 2003)
 
*{{NDR|Un programmatore che rifiutò di dare a Stallman il codice sorgente di una stampante in panne nel laboratorio del MIT}} Quel tizio aveva promesso di rifiutare ogni collaborazione con noi, i colleghi del MIT. Ci aveva traditi. Ma non lo fece soltanto con noi. È probabile che abbia tradito anche te. {{NDR|indicando qualcuno tra il pubblico}} E credo che molto probabilmente abbia fatto lo stesso a te. {{NDR|indicando qualcun altro tra il pubblico}}. Ed è probabile lo abbia fatto anche a te. {{NDR|indicando una terza persona tra il pubblico}} Probabilmente ha tradito la maggioranza dei presenti in questa sala – eccetto, forse, i pochi che non erano ancora nati nel 1980. Perché aveva promesso di rifiutare ogni cooperazione praticamente con l'intera popolazione del pianeta terra. Aveva firmato un accordo di non divulgazione ("non-disclosure agreement"). (resoconto dell'episodio che diede l'avvio al progetto GNU, ''ibidem'')<ref>Maggiori dettagli in Sam Williams, ''Codice Libero'', cap. I – ''[http://siena.linux.it/documenti/CodiceLibero/03.html Per volontà di una stampante]''.</ref>
 
*Il copyleft è usato con uno spirito di sinistra, uno scopo di sinistra: incoraggiare le persone a cooperare e ad aiutarsi reciprocamente e a dare a tutti la stessa libertà. (da ''Il copyright è di destra, il copyleft è di sinistra'', intervista a cura di MediaMente, Rai Educational, Roma, 5 dicembre 1997)
 
*Sulla base di anni di conversazioni, mi sono convinto che una parte della causa del problema è la tendenza a chiamare il sistema Linux invece che GNU, e di descriverlo come open source invece che come software libero. (da un'intervista su [http://www.byte.com/documents/s=585/byt20010313s0001/index3.htm BYTE.com – Free Or Not Free], 13 marzo 2001)
 
* Non ho mai visto nessuno supporre che tutti i cittadini di New York siano colpevoli di omicidio, violenze, rapine, spergiuri o scrittura di software proprietario. (da [http://www.gnu.org/philosophy/my_doom.html My Doom and You])
:: I have not seen anyone assume that all the citizens of New York are guilty of murder, violence, robbery, perjury, or writing proprietary software.
45 323

contributi

Menu di navigazione