Scarpa: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
99 byte aggiunti ,  12 anni fa
Charles Bukowski
Nessun oggetto della modifica
(Charles Bukowski)
*''Porti le scarpe che mamma ti fece, | che non mutasti mai da quel dì, | che non costarono un picciolo: in vece | costa il vestito che ti cucì''. ([[Giovanni Pascoli]])
*Quando c'è la [[guerra]], a due cose bisogna pensare prima di tutto: in primo luogo alle scarpe, in secondo alla roba da mangiare; e non viceversa, come ritiene il volgo: perché chi ha le scarpe può andare in giro a trovar da mangiare, mentre non vale l'inverso. ([[Primo Levi]])
*''Scarpe da lavoro | e io | dentro di loro | con tutte le luci | spente''. ([[Charles Bukowski]])
*Vi sono creature, che, chiuse in un busto, in un paio di scarpe, in un paio di guanti, hanno la forma di una donna, come l'acqua ha la forma della bottiglia che la contiene. Ma levate busto, scarpe e guanti: le succederà come all'acqua se rompete la bottiglia. ([[Jean-Baptiste Alphonse Karr]])
 
22 142

contributi

Menu di navigazione