Differenze tra le versioni di "Śatapatha Brāhmaṇa"

Jump to navigation Jump to search
(→‎Citazioni: daniélou+1)
 
==Citazioni==
*È per mezzo del Sacrificio che gli [[Dèi|Dei]] giunsero fino al regno celeste. (''I, 7, 3, 1''; 2001)
*Una mattina portarono a Manu dell'acqua per le sue abluzioni, come anche oggi si porta dell'acqua per lavarsi le mani. Mentre si stava lavando, gli venne tra le mani un pesce.<br />[Il pesce] così gli parlò:<br />«Accudiscimi bene e io ti salverò!»<br />«Da che cosa mi salverai?» [domandò Manu.]<br />«Un'inondazione sommergerà tutti gli esseri viventi. Io ti salverò da essa!»<br />«Come posso aver buona cura di te?»<br />[Il pesce] disse:<br />«Fintantoché noi siamo piccoli c'è per noi un grande pericolo, poiché pesce mangia pesce. Tu mi devi teneri dapprima in un vaso. Quando non ci starò più, tu scaverai un fosso e mi terrai in esso. Quando non ci starò più, tu mi porterai al mare, poiché allora avrò superato il pericolo di essere divorato».<br />Presto esso divenne un ''jhasa'' [un grosso pesce], poiché questo è il pesce che diventa più grosso. Il pesce disse ancora: «Nel tal anno verrà l'inondazione e tu dovrai costruire un'imbarcazione e stare vicino a me. Quando arriverà l'inondazione tu dovrai salire sulla nave e io ti salverò da essa [l'inondazione]».<br />Dopo che egli lo ebbe accudito così, lo portò al mare. E proprio nell'anno predetto dal pesce costruì un'imbarcazione e restò vicino al pesce. Quando fu giunta l'inondazione, salì sulla nave. Allora il pesce nuotò verso di lui ed egli legò la fune della sua nave al suo corno e in questo modo raggiunse la montagna settentrionale.<br />Allora il pesce gli disse: «Io ti ho salvato. Lega la nave a un albero, ma non lasciare che l'acqua ti trascini via mentre sei sulla montagna. Tu puoi scendere a poco a poco mentre le acque si ritirano!» E infatti egli discese a poco a poco e così arrivò vicino a quel fianco della montagna settentrionale che si chiama «discesa di Manu». Il diluvio aveva spazzato via tutti gli esseri viventi e qui rimaneva solo Manu. (''I, 8, 1, 1-6''; 2001)
*Il crocevia è noto come il luogo da [[Shiva|lui]] preferito. (''II, 6, 2, 7''; citato in [[Alain Daniélou]], ''Śiva e Dioniso'', Ubaldini Editore, 1980)
26 240

contributi

Menu di navigazione