Differenze tra le versioni di "Nemico"

Jump to navigation Jump to search
12 byte rimossi ,  8 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
(m.aurelio+1)
m
*Amo i nemici, sebbene non in modo cristiano. Essi mi procurano dello svago, mi agitano il [[sangue]]. Stare sempre in guardia, afferrare ogni sguardo, il significato di ogni parola, indovinare le intenzioni, mandare all'aria i complotti, fingersi ingannato e poi d'un colpo rovesciare tutto l'immenso e complicato edificio di astuzie e trame, ecco ciò che io chiamo vivere. ([[Michail Jur'evič Lermontov]])
*Il modo migliore per difendersi da un nemico è non comportarsi come lui. ([[Marco Aurelio]])
*«Il nemico – egli. {{NDR|[[Pierre Klossowski]]}} scrive – risponde all'[[ignoranza]] più o meno concertata nella quale mi trovo nei confronti delle mie proprie [[virtualità]] [...] L'[[anima]], per essenza eterogenea, proietta al di fuori ciò che in essa contraddice lo stato omogeneo che reputa di aver raggiunto; a partire da lì l'elemento eterogeneo produrrà tanti più guasti all'interno dell'anima in quanto la sua [[immagine]] avrà preso corpo all'esterno» ([[Denis Hollier]])
*Avete inteso che fu detto: ''Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico''; ma io vi dico: [[amore|amate]] i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori, perché siate figli del Padre vostro celeste, che fa sorgere il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sopra i giusti e sopra gli ingiusti. Infatti se amate quelli che vi amano, quale merito ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? Siate voi dunque perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste. ([[Discorso della Montagna|Gesù, Discorso della Montagna]])
*Bisogna sempre perdonare i propri nemici. Niente li infastidisce di più. ([[Oscar Wilde]])
26 727

contributi

Menu di navigazione