Tolleranza: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
m
Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".
mNessun oggetto della modifica
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
*Si diventa tolleranti soltanto nella misura in cui si perde di vigore, si cade amabilmente nell'infanzia, e si è troppo stanchi per tormentare gli altri con l'amore o con l'odio. ([[Emil Cioran]])
*Tollera ciò che accade come se avessi voluto che accadesse. ([[Seneca]])
*La tolleranza senza il dialogo è un eufemismo per l’indiferenzal'indiferenza. (il conte Miklós Cseszneky)<ref>Partium, conte Miklós Cseszneky, ed. Szabolcs Felhős, 2009, p. 16</ref>
 
==[[Proverbi italiani]]==
69 545

contributi

Menu di navigazione