Luc de Clapiers de Vauvenargues: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
Nessun cambiamento nella dimensione ,  10 anni fa
m
fix link
m (fix link)
*Chi sa tutto soffrire può tutto osare. (1923)
*Come sono inutili anche i migliori consigli, quando le nostre stesse esperienze ci insegnano così poco!
*[[Critica]]reCriticare uno [[scrittore]] è facile. Il difficile è apprezzarlo. (1923)
*Disprezza i grandi progetti chi si sente incapace di grandi successi. (1923)
*Disprezziamo molte cose per non disprezzare noi stessi. (1923)
*È forse contro la ragione o contro la giustizia amare se stessi? E perché dobbiamo volere che l'[[amor proprio]] sia sempre un vizio?
*È più facile dire cose nuove che mettere d'accordo quelle che sono state già dette. (1923)
*È un grande segno di [[mediocrità]] [[lode|lodare]] sempre moderatamente. (1923)
*È un errore creder di aver fatto fortuna quando non si sa goderne. (1923)
*Finisce col dire poche cose importanti, chi cerca di dirne sempre di importantissime. (1923)

Menu di navigazione