Jirō Taniguchi: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
(sto ampliando)
Nessun oggetto della modifica
[[File:Jirō Taniguchi.jpg|thumb|Jirō Taniguchi (Parigi, 2010)]]
{{indicedx}}
'''Jirō Taniguchi''' (1947 – vivente), fumettista giapponese.
 
==Citazioni di Jirō Taniguchi==
*Quando costruisco una scena, la definizione dei dettagli diventa parte del racconto. Mi appassiona disegnare nel dettaglio. Forse disegno anche troppo nei dettagli. (citato nella quarta di copertina di ''In una lontana città'')
 
==''Allevare un cane e altri racconti''==
*La morte di un [[animale]] ci addolora ancora di più perché non possiamo comunicare con lui con le parole. Vivere. Morire. La morte dell'uomo, la morte di un [[cane]], sono la medesima cosa. [...] La morte di Tam ha lasciato qualcosa nel nostro cuore... qualcosa che è molto più grande e importante di quella perdita. (''Allevare un cane'', ppp. 43-44)
*Gli animali domestici sono costretti a dipendere da noi. Perciò ci perdonano il nostro egoismo. Timidamente ci mostrano una purezza d'animo che noi umani abbiamo perduto. (''Vivere con un gatto'', p. 70)
*Quando si affronta la [[montagna]], è importante amarla. E per tornare vivo è importante essere amato dalla montagna. (''Terra promessa'', p. 171)
 
==''In una lontana città''==

Menu di navigazione