Differenze tra le versioni di "Genialità"

Jump to navigation Jump to search
Paolo Sorrentino, - senza fonte
(-1 senza fonte)
(Paolo Sorrentino, - senza fonte)
*È forse meno difficile essere un genio che trovare chi sia capace di accorgersene. ([[Ardengo Soffici]])
*Gli uomini si dividono in due categorie: i geni e quelli che dicono di esserlo. Io sono un genio. ([[Enzo Costa]])
*I geni, nelle inaudite profondità dell'assurdo e della [[storia]] pura, situati per così dire al di sopra dei [[Dogma|dogmi]] propongono le loro [[Idea|idee]] a [[Dio]]. La loro [[preghiera]] offre audacemente la discussione. La loro adorazione interroga. Questa è la [[religione]] diretta, piena d'ansietà e di responsabilità per chi ne tenta l'erta. ([[Victor Hugo]])
*I geni sono quelle persone che ci stai a fianco senza nessuno sforzo. Ecco chi sono i geni. ([[Paolo Sorrentino]])
*Il genio è la capacità di vedere dieci cose là dove l'uomo comune ne vede solo una, e dove l'uomo di talento ne vede due o tre. ([[Ezra Pound]])
*Il genio è impegno. ([[Theodor Fontane]])
*Il genio senza ingegno è una barca senza remi. ([[Ugo Ojetti]])
*Il genio stesso non è che una forte capacità di osservazione, unita a fermezza di carattere. Qualsiasi uomo tenga aperti gli occhi e sappia restar fedele alle decisioni prese, senza neanche rendersene conto diventa un genio. ([[Edward Bulwer-Lytton]])
*La differenza fra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti. ([[Albert Einstein]])
*Per i grandi Geni o per i grandi delinquenti non vi è posto fra la mediocrità trionfante che domina e comanda. ([[Renzo Novatore]])
*Qualcuno potrebbe credere che uno [[Igor Stravinsky|Stravinsky]], un [[Albert Einstein|Einstein]] o un [[Pablo Picasso|Picasso]] si sia conquistato, in forza del suo genio, il diritto all'eccentricità, all'idiosincrasia, alla caparbietà. Io sostengo al contrario che è stata la decisione di diventare padroni del proprio destino che ha dato loro il coraggio di tentare vie nuove. ([[Ari Kiev]])

Menu di navigazione