Differenze tra le versioni di "Fava"

Jump to navigation Jump to search
224 byte aggiunti ,  8 anni fa
+1
m
(+1)
*Giova ancora la fava, perché fritta soda, e bollente messa in aceto forte medica i tormini. Infranta in cibo, e cotta con l'aglio, si piglia ogni giorno contra le tossi disperate, e le marcie raccolte nel petto; e masticata a bocca digiuna è adoperata ancora a maturare i fìgnolì, ed a levargli via; e cotta nel vino, a torre gli enfiati dei testicoli e delle parti genitali. La farina di fava ancora, cotta con lo aceto, matura e apre gli enfiati, e medica i lividori e le incotture. ([[Gaio Plinio Secondo]])
*Le fave non vanno bene, il grande Pitagora è morto per colpa di un allergia alle fave. Non bisogna sottovalutarle. (''[[Cowboy Bebop: il film]]'')
*Le fave, e soprattutto quelle nere, erano considerate come una funebre offerta, poiché credevasi che in esse si rinchiudessero le anime dei morti, e che fossero somiglianti alle porte dell'inferno. ([[Pellegrino Artusi]])
 
==[[Proverbi toscani]]==

Menu di navigazione