Differenze tra le versioni di "Maurizio Ferraris"

Jump to navigation Jump to search
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
 
==Citazioni di Maurizio Ferraris==
*{{NDR|Su [[Friedrich Nietzsche|Nietzsche]]}} Era un accanito lettore di giornali e se fosse vissuto oggi sarebbe sul Web tutto il giorno, nonostante i problemi di vista. Nietzsche conosceva molto bene il mondo delle comunicazioni. Il suo mito del superuomo non a caso è passato indenne attraverso oltre un secolo di sconvolgimenti arrivando fino a noi: basti pensare ai personaggi celebri fotografati sulle copertine dei settimanali. In fondo sono tutte incarnazioni di quell'idea, di cui però rivelano il lato comico e malinconico. Come disse l'artista americano Andy Warhol negli anni '60: un giorno saremo tutti celebri per 15 minuti.<ref>Citato in ''Focus Storia'', n. 64, febbraio 2012, p. 108.</ref>
*{{NDR|Su [[Papa Benedetto XVI|Benedetto XVI]]}} Pontefice molto moderno: è un conservatore ma sotto questo profilo è molto innovatore, molto aperto alle tecnologie anche perché, storicamente, c'è una dottrina sociale della Chiesa estremamente attenta ai mezzi di comunicazione di massa come la radio e la tv. C'è un'idea che bisogna fare apostolato attraverso strumenti più evoluti.<ref>Citato in ''[http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=242&ID_articolo=3649&ID_sezione=524&sezione= "Papa più moderno dello Stato"]'', ''La Stampa'', 24 gennaio 2011.</ref>
 
Utente anonimo

Menu di navigazione