Inside Man: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
314 byte rimossi ,  7 anni fa
incipit, tagline, fix
m (aggiunta Domitilla D'Amico tra i doppiatori)
(incipit, tagline, fix)
titoloitaliano = Inside Man
|titolooriginale = Inside Man
|paese = USA
|anno = 2006
|genere =thriller
|sceneggiatore = [[Russell Gewirtz]]
*[[Domitilla D'Amico]]: Nancy
}}
'''''Inside Man''''', film statunitense del 2006 con [[Denzel Washington]], [[Clive Owen]] e [[Jodie Foster]], regia di [[Spike Lee]].
 
{{Tagline|Sembrava una rapina perfetta, ma a volte l'apparenza inganna.}}
 
== Incipit ==
{{Incipit film}}
 
* Il mio nome è Dalton Russel. Fate attenzione a quello che dico perché scelgo le mie parole con cura e non mi ripeto mai. Vi ho detto il mio nome, e questo è il Chi. Il Dove lo potremmo anche descrivere come la cella di una prigione, ma c'è una bella differenza fra trovarsi chiusi dentro una cella e trovarsi in prigione. Il Cosa è facile: ho realizzato un piano in questi giorni allo scopo di eseguire la rapina perfetta ad una banca. Che è anche il Quando. Riguardo al Perché: a parte le ovvie motivazioni economiche, è estremamente semplice... perché lo so fare. Ci resta solo il Come da svelare. Ed è qui – il grande Bardo direbbe – che c'è l'intoppo.<ref>Il riferimento nella frase conclusiva è al celebre monologo dell'atto III dell'[[William Shakespeare#Amleto|Amleto]], sebbene nella citazione cinematografica vi sia un leggero discostamento dal testo originale: da ''«qui è l'ostacolo»'' a ''«qui c'è l'intoppo»'' per la lingua italiana e da ''«there's the rub»'' a ''«there lies the rub»'' per la lingua inglese.</ref> ('''Dalton Russell''')
 
== Frasi ==
* Il mio nome è Dalton Russel. Fate attenzione a quello che dico perché scelgo le parole con cura e non mi ripeto mai. Vi ho detto il mio nome, e questo è il Chi. Il Dove lo potremmo anche descrivere come la cella di una prigione, ma c'è una bella differenza fra trovarsi chiusi dentro una cella e trovarsi in prigione. Il Cosa è facile: ho realizzato un piano in questi giorni allo scopo di eseguire la rapina perfetta ad una banca. Che è anche il Quando. Riguardo al Perché: a parte le ovvie motivazioni economiche, è estremamente semplice... perché lo so fare. Ci resta solo il Come da svelare. Ed è qui – il grande Bardo direbbe – che c'è l'intoppo.<ref>Il riferimento nella frase conclusiva è al celebre monologo dell'atto III dell'[[William Shakespeare#Amleto|Amleto]], sebbene nella citazione cinematografica vi sia un leggero discostamento dal testo originale: da ''«qui è l'ostacolo»'' a ''«qui c'è l'intoppo»'' per la lingua italiana e da ''«there's the rub»'' a ''«there lies the rub»'' per la lingua inglese.</ref> ('''Dalton Russell''')
* {{NDR|Durante l'interrogatorio}} Volete farmi un'altra foto? Posso abbassarmi a raccogliere la penna se volete. ('''Testimone tettona''')
* Le racconto una storia. Seconda guerra mondiale. Un americano lavora per una banca in Svizzera. È inutile che io le dica che quel periodo storico era pieno di opportunità per gente priva di morale. Gente come quest'uomo {{NDR|Arthur Case}} ha usato la sua posizione con i nazisti per arricchirsi mentre intorno a lui la gente veniva spogliata di tutto quel che possedeva. E con il suo denaro macchiato di sangue fondò una banca. Allora, la descrizione potrebbe corrispondere all'uomo per cui lavora? O sto solo aprendo bocca e dando fiato? ('''Dalton Russell''' a '''Madeline White''')
 
*'''Vikram Walia''': Non ne posso più, che cazzo di fine hanno fatto i miei diritti civili? Perché ovunque vada vengo sempre maltrattato? Esco dalla banca come ostaggio e mi maltratti, in aeroporto, al controllo, mi ritrovo sempre in una selezione casuale. Casuale un paio di palle, quasi perdo il-<br/>'''Keith Frazier''': Scommetto che il taxi lo trovi però.<br/>'''Vikram Walia''': È l'unico privilegio.
::'''''Vikram Walia''': Fuckin' tired of this shit. What happened to my fuckin' civil rights? Why can't I go anywhere without being harassed? Get thrown out a bank, I'm a hostage, I get harassed. I go to the airport, I can't go through security without a random selection. Fuckin' random, my ass.<br/>'''Keith Frazier''': I bet you can get a cab though.<br/>'''Vikram Walia''': I guess that's one of the perks.''
 
* {{NDR|Maneggiando un videogioco violento sulla PSP}}<br/>'''Dalton Russell''': Come si gioca?<br/>'''Brian''': Più la fai sporca più fai punti, se rubi un'auto o spacci crack. E perdi punti se l'auto la fregano a te o ti sparano.<br/>'''Dalton Russell''': Gesù santo. Ma che senso ha?<br/>'''Brian''': Il mio mitico Fifty dice «Get rich or die tryin'».<ref>Il riferimento è a [[50 Cent]] (''Get rich or die tryin''' è il nome del suo terzo album di studio) e in generale alla cultura violenta del gangsta rap.</ref> Oh quanti ne beccavi di punti tu per la banca...<br/>'''Dalton Russell''': Ti sembra una bella cosa?<br/>'''Brian''': Eh sì, eh! Diventi ricchissimo tu.<br/>'''Dalton Russell''': Finisci la pizza, ti riporto da tuo padre. Gli voglio parlare di questo gioco. È buona?<br/>'''Brian''': Di brutto.<br/>'''Dalton Russell''': Andrà tutto bene.<br/>'''Brian''': Fico.<br/>'''Dalton Russell''': Presto sarai a casa.<br/>'''Brian''': Da paura.

Menu di navigazione