Differenze tra le versioni di "Asino"

Jump to navigation Jump to search
207 byte rimossi ,  5 anni fa
semplifico e sposto Panzini
(+1)
(semplifico e sposto Panzini)
 
==Citazioni==
*'''Buridano''' (L'asino di). ''Âne de Buridan'', è rimasto proverbiale per indicare lo stato di chi è incerto né sa risolvere fra due cose. Il motto, comune fra noi, è di conio francese e trae origine da un sofisma dello scolastico [[Giovanni Buridano|Giovanni Buridan]] di Béthune (Artois), fiorito nel sec. XIV e professore di filosofia in Parigi. Il sofisma è questo, cioè di un asino morente di fame perché sta tra due misure d'avena ugualmente da sé distanti, o morente di fame e di sete perché tra un fascio d'avena ed un secchio d'acqua non sa quale scegliere. ([[Alfredo Panzini]])
*Come il [[popolo]] è l'asino: utile, paziente e bastonato. ([[Francesco Domenico Guerrazzi]])
*'''Buridano''' ({{NDR|L'asino di). ''Âne[[Giovanni de Buridan'',Buridano|Buridano]]}} è rimasto proverbiale per indicare lo stato di chi è incerto né sa risolvere fra due cose. Il motto, comune fra noi, è di conio francese e trae origine da un sofisma dello scolastico [[Giovanni Buridano|Giovanni Buridan]] di Béthune (Artois), fiorito nel sec. XIV e professore di filosofia in Parigi..] Il sofisma è questo, cioè di un asino morente di fame perché sta tra due misure d'avena ugualmente da sé distanti, o morente di fame e di sete perché tra un fascio d'avena ed un secchio d'acqua non sa quale scegliere. ([[Alfredo Panzini]])
*Filippo di Macedonia si vantava di pigliare ogni fortezza nella quale potesse introdurre un asino carico d'oro; vanto di mediocre capitano, uso ad assaltare villaggi troppo poveri per scapitare in una resa. ([[Alfredo Oriani]])
*''I vari casi, la pena e la doglia | che sotto forma d'un Asin soffersi, | canterò io, pur che fortuna voglia. | […] | e con la lira accompagni i miei versi; | sì perché questa grazia non s'impetra | in questi tempi, sì perch'io son certo | ch'al suon d'un raglio non bisogna cetra. […] a' preghi di ciascuno, e so ben quanto | de' beneficii un Asin si ricorda. '' ([[Niccolò Machiavelli]])

Menu di navigazione