Differenze tra le versioni di "Malcolm"

Jump to navigation Jump to search
1 byte rimosso ,  4 anni fa
m
sistemo
m (sistemo)
 
====Dialoghi====
*'''Lois''': {{NDR|Aa una domanda di Dewey}}: Cosa succede quando si muore? Sei morto. Tutto qui. <br/> '''Hal''': Tesoro, non è proprio così. {{NDR|Rivolto a Dewey}} In realtà dopo la morte il tuo corpo subisce un'affascinante serie di mutamenti: prima si gonfia come un pallone, poi si rinsecchisce come un'uvetta, poi dei microbi che neanche si vedono ma che sono già dentro di te cominciano a divorare la carne e a trasformare tutto ciò che era il tuo corpo in polvere. Be', alcuni ti diranno che i capelli continuano a crescere, ma è una favola: in realtà è la tua testa che si ritira.
*'''Francis''': {{NDR|Alal telefono}}: Ciao, mamma. Volevo avvertirti che ti chiamerà uno che finge di essere il comandante; invece è un ragazzo dell'ultimo anno. Tu fa' finta di credergli. È semplicemente uno scherzo! <br/> '''Lois''': Francis, adesso non ho tempo di ascoltarti: stiamo andando al funerale della zia Helen. <br/> '''Francis''': La zia Helen è morta? <br/> '''Lois''': Lo spero proprio visto che andiamo al suo funerale. <br/> '''Francis''': Ma quando è morta?! Mamma, perché non me lo avete detto?! <br/> '''Lois''': Be', tesoro, non volevamo farti preoccupare per niente. <br/> '''Francis''': Per niente? È morta! Come l'ha presa zio Fred? <br/> '''Lois''': Non l'ha presa in nessun modo: è morto circa due mesi fa. <br/> '''Francis''': Cosa?!
*'''Lois''': Tu puoi indossare uno dei vestiti che ti ha lasciato lo zio Fred. <br/> '''Reese''': Oh, mamma! Il vestito di un morto... forte: il vestito di un morto!
*'''Francis''': {{NDR|Alal telefono}}: Come è morta? <br/> '''Dewey''': Gatti mangiato la faccia. <br/> '''Francis''': Dewey, credo che tu abbia confuso. Parlo della zia Helen. <br/> '''Dewey''': Gatti mangiato la faccia. <br/> '''Francis''': Dewey, mi passi la mamma o il papà? <br/> '''Hal''': Pronto? <br/> '''Francis''': Papà, che cosa è successo alla zia Helen? <br/> '''Hal''': Dei gatti le hanno mangiato la faccia. Aspetta in linea: Dewey ne sa più di me.
 
===Episodio 12, ''Il primo amore''===
 
====Dialoghi====
*'''Lois''': Francis, devi scusarlo: {{NDR|Hal}} sta combattendo il suo peggior nemico. <br/> '''Francis''': Lo scoiattolo è tornato?
 
===Episodio 3, ''Il compleanno di mamma''===
====Dialoghi====
*'''Abe''': Scusateci per il ritardo, ma un cretino ha parcheggiato nel posto per gli handicappati. <br/> '''Hal''': Oh... ehm... cominciate a sedervi al tavolo; io vado a prendere una cosa in macchina. Torno subito!
*'''Hal''': Pazzesco: due uomini adulti che devono filare via dalle mogli per farsi una bevuta. Che tristezza! <br/> '''Abe''': No... fra me e Kitty non è proprio così. Certo: le lascio credere che sia lei a comandare, ma per le cose importanti è a papà che bisogna obbedire! <br/> '''Hal''': {{NDR|Mentendomentendo}}: Oh, salve, Kitty! {{NDR|Abe si spaventa}} Ah, ti ho beccato!
*'''Francis''': Signore? <br/> '''Spangler''': Andatevene subito! Vi ho detto che non volevo essere disturbato! Mia zia e io stiamo parlando! <br/> '''Francis''': Io... io credevo che avesse detto che era sua madre, signore. <br/> '''Spangler''': {{NDR|Dopodopo una pausa}}: Lasciami in pace!
 
===Episodio 5, ''Week-end nella riserva''===
*'''Francis''': Incredibile: spendo dei soldi per tornare a casa e passo il fine settimana con te. <br/> '''Craig''': Sì, hai ragione. Ma è da stupidi spendere soldi. Io ho trovato un sistema per viaggiare gratis con Internet. <br/> '''Francis''': Entri nella biglietteria delle compagnie aeree? <br/> '''Craig''': No, quello è illegale. Vado in una chat room e fingo di essere un'appetitosa diciottenne. Sono Debby: bionda, ingenua e indosso magliette aderenti, e questo mi crea problemi a casa. Papà è cattivo con me. La mia è un'età difficile: sto attraversando una tempesta ormonale e... <br/> '''Francis''': Frena, frena. Come viaggi gratis? <br/> '''Craig''': Giusto. Debby va nella chat room, fa un po' la carina con qualche tizio e quello le manda il biglietto aereo per raggiungerla.
*'''Reese''': Ho sete! <br/> '''Malcolm''': Avremmo ancora dell'acqua se un certo idiota non l'avesse usata tutta per scrivere "SOS" sulla sabbia!
*'''Malcolm''': Non è un buon segno: normalmente i puma non saltano in aria! <br/> '''Reese''': L'ho fatto esplodere io... con la forza del pensiero. <br/> '''Malcolm''': Reese, sei da legare! <br/> '''Reese''': Attento! Non parlerei così se fossi in te! <br/> '''Hal''': Ci deve pur essere una spiegazione. Avrà messo la zampa su un esplosivo lasciato da un minatore... no: l'esplosione era troppo forte. Ah, forse il puma ha mangiato dinamite... no: è ridicolo! O forse è stato solo un miraggio... sì: sarà stato un miraggio, anche se di solito non finiscono sulle scarpe. Il che ci riporta alla teoria di Reese. <br/> '''Reese''': {{NDR|Rivoltorivolto a Malcolm}}: Hai sentito? Accetto le tue scuse.
*'''Hal''': Siamo terribilmente mortificati, mi creda. Ci rendiamo conto che quella rete ha uno scopo ben preciso. Comunque sia quando noi l'abbiamo scavalcata non sapevamo se entravamo o uscivamo. {{NDR|Rivolto a Malcolm}} Gliela spieghi la tua teoria? <br/> '''Malcolm''': No, grazie. <br/> '''Militare''': Questa è una zona militare altamente protetta e potrei benissimo tenervi qui a tempo indeterminato per ragioni di sicurezza. <br/> '''Reese''': Quello che nessuno immagina è che l'esercito più potente di tutto il mondo non è riuscito a fermare tre come noi. Non si può negare: fate proprio ridere. <br/> '''Malcolm''': Sapete? La prossima volta che diranno: "No, ragazzi: non possiamo permetterci una vacanza" credo che non discuterò.
 
====Dialoghi====
*{{NDR|Aprendo un vecchio armadio}} '''Hal''': Questa è follia, ragazzi. Per quale motivo l'hanno riempito con centinaia di farfallini neri a penzoloni? <br/> '''Malcolm''': Quelli non sono farfallini: sono pipistrelli! {{NDR|Vengono travolti da una miriade di pipistrelli}}
*'''Craig''': {{NDR|Premendopremendo il pulsante di sicurezza durante una rapina}}: Non ti preoccupare, Lois: vedrai che andrà tutto bene... liscio come l'olio. Sì, avanti: continua ad agitare quella pistola. C'è una bella sorpresa in arrivo. <br/> '''Lois''': Quel pulsante è stato disattivato un anno fa. <br/> '''Craig''': Cosa? Perché?! <br/> '''Lois''': Perché tu lo pigiavi continuamente! <br/> '''Craig''': Nelle emergenze! Sicuro! È a quello che serve! <br/> '''Lois''': Certo! Quella volta che hai visto l'ape! Anzi: un moscone che sembra un'ape! Oppure quando hai visto un fantasma. <br/> '''Craig''': Non so cos'era o cosa non era, ma ti giuro che non era un fenomeno normale!
*'''Lois''': Sentite: non fatevi prendere dal panico. Capito? <br/> '''Craig''': Attenti a non fare mosse improvvise o vi uccidono. E non guardateli negli occhi, o vi uccidono! E non pregate di non uccidervi, altrimenti vi uccidono!
*'''Finley''': Era questa la tua cura miracolosa, campione? Una mezza dozzina di donne nude un po' attempate che si degradano in un posto che puzza di urina e di sigarette? <br/> '''Francis''': Senti, se la metti in questo modo fai sembrare tutto terribile. Lo sai? A volte è piuttosto difficile essere gentili con te!
*'''Craig''': Lois, ti amo. <br/> '''Lois''': Cosa? <br/> '''Craig''': Ti amo con tutto il cuore. Penso a te prima di addormentarmi. Tu sei il mio tutto. <br/> '''Lois''': Craig... <br/> '''Craig''': Lois, non posso più tacere. So che sei sposata, che hai quattro meravigliosi ragazzi... è il mio cuore. Vorrei non avere un cuore, ma ce l'ho e non posso fare a meno di amarti. Non posso fare a meno di amarti con il mio stupido, stupido cuore. <br/> '''Lois''': Oh, Craig. Perché me lo hai voluto dire? Sei così dolce... Craig, mi dispiace tanto. Veramente. Mi dispiace per quello che senti; mi dispiace se in qualche modo ti ho fatto pensare che siamo più che amici. E mi dispiace tanto per quello che devo fare adesso. Perché adesso devo distruggere quello che ti ha indotto ad agire così come hai reagito. Ora ti dovrò ferire; ti farò molto, molto male. Ma credimi, Craig: è per il tuo bene. Numero uno: no a tutto quello che mi hai confessato; no a quello che pensi; no a tutto quello che sogni; no ai tuoi "E se... ?"; no a qualsiasi speranza, desiderio, sogno o fantasia erotica che riguarda noi due insieme. No! No! No! Numero due: {{NDR|Lolo pizzica}} ricordati questo dolore, capito? Se la mattina arrivando a lavoro scambierai il mio distratto "Ciao" per qualcosa di diverso ricordati di questo pizzico. Tu non hai futuro con me. Tu non hai niente con me.
 
===Episodio 8, ''In terapia''===
====Dialoghi====
*'''Lois''': Malcolm, perché devo spendere tanti soldi per comprarti degli slip se poi non li metti? <br/> '''Malcolm''': Mamma... <br/> '''Lois''': Spiegami perché non ne trovo mai neanche uno sporco! <br/> '''Malcolm''': Perché voglio mettermi i boxer. <br/> '''Lois''': Ah, davvero? Forse da qualche tempo pensi di aver bisogno di più spazio, ma lascia che ti avverta: per te è ancora un futuro molto lontano. <br/> '''Malcolm''': Per una volta vorrei un ricordo d'infanzia da non dover rimuovere da grande.
*'''Reese''': {{NDR|Prendendoloprendendolo in giro}}: Malcolm, vuoi chiedere alla tua ragazza di passarmi le patate? {{NDR|Gli passa le patate}} Malcolm, vuoi ringraziare la tua ragazza per me? {{NDR|Dopo alcuni secondi}} Malcolm, vuoi chiedere alla tua ragazza se vuole dei piselli? <br/> '''Dewey''': Abbiamo capito.
*'''Cynthia''': {{NDR|Primaprima di mangiare del pollo}}: Grazie, signor pollo, per aver donato la tua vita perché noi vivessimo. <br/> '''Malcolm''': Cosa stai dicendo? <br/> '''Cynthia''': Se qualcuno mi ammazzasse per mangiarmi vorrei che almeno mi dicesse "grazie".
*'''Hal''': Ma è stato Francis! Lei sta punendo il cadetto sbagliato! <br/> '''Spangler''': Come ha detto, mi scusi? In trent'anni che dirigo quest'accademia non ho mai frustato il cadetto sbagliato! <br/> '''Hal''': Come, signore? Ha detto "frustato"? <br/> '''Spangler''': ... no.
*'''Cynthia''': Perlomeno non ci ha anche spogliato e fotografato. <br/> '''Malcolm''': Non è ancora detto.
*'''Eric''': Guardate che animali: sono completamente ubriachi. Roba da pazzi: si strappano i vestiti a vicenda! Quella gente non ha alcun rispetto per l'autorità. <br/> '''Francis''': Eric ha ragione. Quelli potremmo essere noi!
*'''Malcolm''': Oggi abbiamo finito di leggere ''Furore'' e abbiamo iniziato l'algebra avanzata. <br/> '''Victor''': E con questo?! Vuoi farmi pesare che non ho studiato l'algebra?! Non l'ho studiata perché alla tua età ero in guerra! A che ti serve la matematica in guerra?!
*{{NDR|Al telefono}} '''Malcolm''': Nonno e nonna sono qui. <br/> '''Francis''': Vuoi scherzare? Hanno bussato oppure avete sentito il rumore dei loro zoccoli sul viale? <br/> '''Malcolm''': Credo che il nonno mi abbia addirittura sputato. <br/> '''Francis''': Senti: non è una cosa personale. Sono creature primitive, senza alcun sentimento. <br/> '''Malcolm''': Sì, ma dev'esserci un motivo se si comportano c... <br/> '''Francis''': Malcolm, hanno uno stupido cervello da lucertola. Si sentono minacciati da chiunque abbia un'oncia di ambizioni o intelligenza. Ti mangerebbero se non avessero la dentiera. <br/> '''Victor''': {{NDR|Aa Malcolm}}: Tu guarda questo: sempre al telefono! <br/> '''Francis''': Questo è il nonno, vero? Digli da parte mia che è uno gnomo maligno e velenoso. <br/> '''Malcolm''': {{NDR|Alal nonno}}: Ti saluta Francis. <br/> '''Victor''': Delinquente buono a nulla. <br/> '''Malcolm''': {{NDR|Aa Francis}}: Ti saluta anche lui.
*'''Lois''': No, assolutamente no: non accetteremo mai i loro soldi. <br/> '''Hal''': Ma perché no? <br/> '''Lois''': Perché non ti farebbero mai dimenticare di averti dato ottocento dollari. Lo userebbero per umiliarti per tutta la vita. <br/> '''Hal''': Tanto lo fanno anche adesso!
*'''Lois''': Oh, santo Cielo, Hal. La vuoi smettere di giocare, per favore? Insomma: non lo sai che quello è un termometro rettale?! <br/> '''Hal''': Vado a lavarmi i denti.
 
====Dialoghi====
*'''Fattorino''': {{NDR|Consegnandoconsegnando una pizza a domicilio}}: Undici e cinquanta. <br/> '''Dewey''': I contanti li ho usati per le videocassette. Accetti carte di credito? <br/> '''Fattorino''': Sì. <br/> '''Dewey''': Una basta? <br/> '''Fattorino''': Due sarebbero meglio.
 
===Episodio 21, ''Panico in famiglia''===
 
====Dialoghi====
*{{NDR|Litigando per una mini moto}} '''Reese''': Sta' zitto, Dewey! <br/> '''Dewey''': Sta' zitto tu! <br/> '''Malcolm''': Ragazzi, non è ancora aggiustata, per cui è inutile litigare... <br/> '''Dewey''': Io la prendo la domenica. <br/> '''Malcolm''': Tu sta' zitto! <br/> '''Reese''': Dewey, tu sei troppo basso per guidarla. <br/> '''Dewey''': Io sono nella media per la mia età. E tu sei troppo stupido per guidarla! <br/> '''Malcolm''': Volete calmarvi, per favore? <br/> '''Dewey''': Sta' zitto! <br/> '''Reese''': Sì, Malcolm. Tu puoi dare ordini a quei falliti dei tuoi amici, ma le persone normali non devono darti retta. <br/> '''Dewey''': Smettila di parlare e picchialo! <br/> '''Malcolm''': {{NDR|Aa Reese}}: Tu non hai amici. <br/> '''Reese''': {{NDR|Cessacessa la musica di tensione}}: Mamma ti ha detto che non devi parlare di questo.
*'''Reese''': L'abbiamo pagata coi nostri soldi! <br/> '''Lois''': Be', è stato molto stupido da parte vostra!
*'''Malcolm''': Allora, mamma. Abbiamo capito che ti preoccupi che noi ci facciamo male. Ti [[Giuramenti dalle serie televisive|promettiamo]] che porteremo sempre il casco in mini moto. <br/> '''Reese''': E oltre al casco metteremo i paragomiti e i paraginocchi, anche se sembriamo degli idioti. <br/> '''Dewey''': E ci andremo solo nel parco. <br/> '''Malcolm''': E sotto la tua supervisione, quando lo dici tu e quando sei con noi. <br/> '''Lois''': No. <br/> '''Malcolm''': Aspett... <br/> '''Lois''': No! <br/> '''Malcolm''': Questo non vale! Tu non puoi dire sempre di no! <br/> '''Lois''': Sì che posso! <br/> '''Malcolm''': No, non puoi! Non puoi fare una dichiarazione globale che comprende tutto! Ci sarà una situazione in cui ci lasceresti andare in moto. Insomma, se fossi un atleta che ha fatto pratica su un simulatore per quindici anni con un giubbotto antiproiettile in un campo di marmellata? <br/> '''Lois''': Direi sempre di no, e smettetela di darmi fastidio!
 
====Dialoghi====
*'''Stevie''': {{NDR|Sperdutisperduti in un luna park}}: Dov'è Dewey? <br/> '''Malcolm''': Oh, santo cielo! Dov'è? <br/> '''Reese''': Senti, io non torno indietro. Copriremo la sua assenza: è silenzioso! Non si accorgeranno che non c'è più!
*'''Kitty''': Io non riesco a darmi pace. Stevie non si era mai comportato così: è sempre stato un ragazzo sensibile. Mi teneva il gomitolo quando lavoravo ai ferri... e io tenevo il suo quando lavorava lui! <br/> '''Abe''': Questo è opera sua. {{NDR|Indica il maglione}} <br/> '''Lois''': Kitty, mi dispiace. È tutta colpa di quei due delinquenti {{NDR|Malcolm e Reese}}: trasformano chiunque entri in contatto con loro in fanatici della criminalità. Sono come dei virus! <br/> '''Kitty''': Noi non ce l'abbiamo con loro... sì, un po' sì. Ma il fatto è che Stevie si è lasciato coinvolgere; insomma: è diverso. Da quando ha cambiato scuola è diventato maleducato e aggressivo, e come può si chiude in camera sua. <br/> '''Abe''': Non dovevamo regalargli quella porta. I prossimi mesi saranno duri. <br/> '''Lois''': Oh! I prossimi mesi? <br/> '''Abe''': Be', quando crescerà si renderà conto di quanto ci fa soffrire. <br/> '''Lois''': Più passano gli anni e più diventano crudeli. <br/> '''Hal''': Ammettiamolo: i figli sono solo degli sconsiderati e incoscienti divora-cibo, il cui unico scopo è quello di mandarci prematuramente all'altro mondo! Loro neanche si rendono conto di quanto ci fanno soffrire.
 
====Dialoghi====
*'''Reese''': Gelato... che inaspettata prelibatezza per alcuni di noi! <br/> '''Malcolm''': Sì, Reese: tu puoi mangiare il gelato e io no. Grazie per avermi evidenziato questo punto. <br/> '''Reese''': Croccantini... non sono i tuoi preferiti, Malcolm? <br/> '''Malcolm''': Sto strofinando il sedere sulla federa del tuo cuscino!
*'''Reese''': {{NDR|Arrivandoarrivando con due pacchi di carta igienica}}: Devo proprio dirlo, Malcolm: a volte sono così bravo che mi spavento. <br/> '''Malcolm''': Che ci fai con quella carta igienica? <br/> '''Reese''': Ho messo le mani su della frutta in scatola, l'ho scambiata con delle batterie; le batterie con dei DVD, e quelli li ho scambiati con il bidello con una fornitura intera di carta igienica. E quando il polpettone con salsa speciale farà la sua magia... fisserò il mio prezzo. <br/> '''Malcolm''': Sai? Questo non è solo incredibilmente cattivo, ma l'hai pensato e l'hai anche fatto. Mi spaventa un po'. <br/> '''Reese''': Non so che cosa sia, ma quando la gente è triste e soffre tira fuori il meglio di me. Grazie per averlo notato.
 
===Episodio 25, ''Ripassando il passato''===
====Dialoghi====
*'''Lois''': Avevi chiuso nostro figlio nell'armadio?! <br/> '''Hal''': Tu hai lasciato il latte fuori dal frigorifero!
*'''Lois''': {{NDR|Fantasticandofantasticando su un possibile altro figlio}}: Una femminuccia, però... <br/> '''Hal''': Non scherzare, Lois: siamo cinque contro una e perdiamo quasi sempre noi.
 
==Stagione 3==
*'''Lois''': Ti rendi conto che quel disgraziato di tuo padre stava per essere arrestato come maniaco sessuale stupratore?! Arrestato come maniaco sessuale stupratore! E per che cosa? Per una ragazzina slavata che nemmeno...<br/> '''Malcolm''': Mamma, per favore. Mi sento già un mostro. Ho capito benissimo cosa ho fatto: non sono corso in aiuto di papà per una ragazza. È la cosa peggiore che abbia fatto. Sono d'accordo con te: sono una persona orribile. <br/> '''Lois''': Per una ragazza che neppure conoscevi! E che non incontrerai mai più! Ecco la gratitudine che hai dimostrato a tuo padre! <br/> '''Reese''': Ehi, vuoi vedere che io divento quello buono? {{NDR|Porgendole un bicchiere d'acqua}} Tieni, mamma. Per la gola. Ci ho messo un po' di miele.
*'''Lois''': Assolutamente no, Francis. <br/> '''Francis''': Mamma, forse non hai capito. Si possono guadagnare fino a quarantacinque dollari l'ora. È più di quanto prendete voi due! <br/> '''Lois''': Tu devi prendere il diploma di maturità, Francis. E non voglio discussioni. <br/> '''Francis''': Perché volete spendere tutti questi soldi?! Tanto mi bocciano quest'anno! {{NDR|Riflettendo}} D'accordo: adesso lo sai anche tu. <br/> '''Lois''': Francis, tu resterai all'accademia fino a quando prenderai quel maledetto diploma, e non voglio più discuterne. E se quest'anno verrai bocciato resterai lì dentro fino a quando ce la farai. <br/> '''Francis''': La verità è che non sopporti che io diventi molto più ricco di te!
*'''Francis''': {{NDR|Nellnell'ufficio di un avvocato, chiedendo di lasciare l'accademia}}: Non volevo che finisse in questo modo, ma anche le provocazioni devono avere un limite. <br/> '''Avvocato''': Non deve convincermi: questo è esattamente il genere di ingiustizia alla quale il sistema legale dell'Alabama si oppone. Firmi qua sotto. {{NDR|Porge un documento a Francis, che lo firma}} Ci vorranno le firme dei suoi genitori. {{NDR|Francis falsifica le firme di Lois e Hal}} Perfetto! Oltre che avvocato sono anche notaio, quindi certifico che sono loro.
 
===Episodio 2, ''La graduatoria''===
 
====Dialoghi====
*'''Spangler''': {{NDR|Pocopoco prima che Francis abbandoni l'accademia}}: Lasci che le dica una cosa, cadetto. In tutti gli anni di servizio in quest'accademia non mi era mai capitato di avere uno studente più insopportabile di lei e più dedito ad evitare a ogni costo ogni forma di apprendimento. Un cadetto il cui costante motto è stato insubordinazione. Grazie di tutto, cadetto. {{NDR|Lo abbraccia}} <br/> '''Francis''': Cosa? <br/> '''Spangler''': Prima che lei entrasse in accademia ero annoiato, privo di ispirazione e confesso che avevo deciso di ritirarmi. Ma la sua insolenza e la sua stupidità sono state il granello di sabbia intorno al quale si è formata la perla della mia rinascita. Ho riacquistato la stima in me stesso.
*'''Malcolm''': La tua scuola non iniziava circa mezz'ora fa? <br/> '''Reese''': Sì, ma se arrivo puntuale oggi se lo aspetteranno tutti i giorni.
*'''Herkabe''': Chi è Dabney? <br/> '''Dabney''': Sono io, signore. Mi sono permesso di ordinarle un cappuccino decaffeinato. <br/> '''Herkabe''': Lasciami indovinare: bisognoso d'affetto, ti fai la pipì addosso la notte, non trovi affetto a casa e quindi vorresti che te lo dessi io. Cercalo altrove, figliolo.
 
====Dialoghi====
*'''Lois''': Com'è stata la tua giornata? <br/> '''Dewey''': Ho un nuovo amico: si chiama Ronnie. Ha appena traslocato qui. Ha un Nintendo, la PlayStation e una tata. È molto ricco. <br/> '''Hal''': {{NDR|Ridacchiandoridacchiando}}: Oh, piacere di conoscerti, Ronnie! <br/> '''Dewey''': No, è vero! Posso avere anche degli amici veri. <br/> '''Lois''': Ma certo che puoi, tesoro, ma non sentirti frustrato se ti ci vuole più tempo degli altri ragazzi. <br/> '''Dewey''': Ronnie esiste davvero!
*'''Lois''': {{NDR|Sgridandolosgridandolo}}: Reese, ma che fai?! <br/> '''Reese''': {{NDR|Perper sviare l'argomento}}: Malcolm ha la ragazza! <br/> '''Lois''': Cosa?! <br/> '''Hal''': È vero, figliolo? <br/> '''Malcolm''': Reese! <br/> '''Reese''': Accidenti, volevo dirvelo il giorno della pagella!
*'''Lois''': {{NDR|Scoprendoscoprendo che Malcolm ha una fidanzata}}: Malcolm, non vuoi andare all'università?! Non ci tieni al tuo futuro?! Non sei ancora abbastanza maturo per stabilire la priorità tra i compiti e una ragazzina prepubescente! <br/> '''Hal''': Tua madre ha ragione, figliolo. Io ho aspettato di avere undici anni prima di baciare la mia... aspetta: tu quanti ne hai?
*'''Lois''': È tutta colpa tua, Hal. Tu gli hai comprato quella medicina per l'acne! <br/> '''Hal''': Pensavo che fossimo al sicuro: ha un'aria così goffa... e ha la testa cinque volte più grande del corpo! <br/> '''Lois''': Non ci dovremmo già preoccupare per Malcolm: è dotato, è nella classe dei geni. Le ragazze non devono interessarsi a lui prima che si laurei e sia miliardario. <br/> '''Hal''': Certe cose vanno oltre il controllo di un ragazzo, Lois. È genetico: le ragazze si sentono svenire. Scusa, perché te lo dico? Tu ci combatti tutti i giorni.
*'''Lois''': Ma perché {{NDR|i figli}} ci fanno questo? Perché non possono imparare dai loro sbagli? Credi che facciano gli stupidi apposta? <br/> '''Hal''': Be', mi sembra l'unica conclusione logica. <br/> '''Lois''': Quando saranno grandi e avranno una famiglia loro non lasceremo che ci vengano a trovare. <br/> '''Hal''': Assolutamente no, tesoro. Saremo solo tu e io, vecchi e raggrinziti da soli e in una grande casa vuota. L'unico rumore sarà il dolce fischio dell'aerosol e tutti i nostri soldi saranno in banca e non aiuteremo nessuno.
*'''Signora Potts''': Sapete? Dirò una preghiera speciale per voi. <br/> '''Dewey''': Sì, così andiamo tutti in Paradiso.
*'''Lloyd''': C'è un servizio in porcellana? Non per me, ovviamente. Per mia sorella. <br/> '''Malcolm''': Tua sorella non va all'asilo? <br/> '''Lloyd''': Senti, li vuoi questi soldi o no?
*'''Francis''': Senti, Lavernia sarà anche malvagia e crudele, ma noi siamo più forti di lei e troveremo un modo per sconfiggerla. <br/> '''Eric''': {{NDR|Piangendopiangendo}}: E quale? La nostra vita è controllata da quel dannato libro: tutto quello che facciamo ci viene messo in conto! <br/> '''Francis''': È esattamente a questo che ci hanno addestrati all'accademia militare: a dichiarare guerra ai dittatori, fregandosene delle conseguenze! Sì, è vero: abbiamo a che fare con un mostro, ma nemmeno [[Mike Tyson|Tyson]] può vincere ogni round. <br/> '''Eric''': Chi?! <br/> '''Francis''': Lavernia! Dobbiamo contrattaccare senza pietà; dobbiamo colpire il suo punto debole. Dobbiamo prenderle quel libro! <br/> '''Eric''': Io odio quel dannato libro. <br/> '''Pete''': Sapete io quale odio? ''La valle delle bambole''. Ma che razza di fine è quella?
*'''Dewey''': La signora Potts ha detto che Dio vede tutto quello che facciamo. <br/> '''Reese''': {{NDR|Ironicoironico}}: Sì, Dewey: Dio ha il potere di vedere attraverso i muri! <br/> '''Malcolm''': Sta' tranquillo: non stiamo facendo niente di male. <br/> '''Dewey''': E allora perché siamo ricchi?
*'''Dewey''': {{NDR|Vedendovedendo del fumo uscire dall'auto}}: È Dio! Lo sapevo che ci avrebbe trovato! <br/> '''Hal''': Non è Dio, Dewey. È soltanto il motore che è partito. Comunque, ripensandoci, lui avrebbe anche potuto aiutarmi nella mia carriera, di tanto in tanto; concedermi una promozione... che sarà mai? Hai ragione: credo che sia Dio!
*'''Lois''': Hal, tu sei un uomo di mezza età: non puoi scappare di casa come se fossi un bambino. <br/> '''Hal''': Da bambino non avevo una carta di credito illimitata.
 
*'''Francis''': Avrei una gran voglia di rovesciartelo addosso quel bidone. <br/> '''Lavernia''': Come, scusa? <br/> '''Eric''': Non ha detto niente! <br/> '''Francis''': Ho detto che mi piacerebbe rovesciarglielo tutto addosso quel bidone di vernice, vecchia strega spilorcia flaccida cicciona e con le tette rasoterra.
*'''Francis''': Ma è pazzesco: non posso fare a botte con una donna! <br/> '''Lavernia''': Dovrei dirlo io, fino a prova contraria.
*'''Malcolm''': {{NDR|Dopodopo essere stati messi in punizione dalla madre}}: È troppo arrabbiata: non può essere solo per le impronte. Dev'esserci qualcos'altro. Che hai fatto ultimamente? <br/> '''Reese''': L'incendio dai Richardson, il parabrezza dei Broderick, la pattumiera dei Sampson, quella dei Jackson... ma lei non l'ha mai saputo!
*'''Malcolm''': La mamma è fuori gioco. <br/> '''Reese''': Già, ormai è solo una vecchia pazza con cui ci tocca vivere.
*'''Francis''': Che cavolo è il lavoretto del vigliacco? <br/> '''Pete''': Oh, a dire il vero è sempre un po' diverso. Diciamo che dipende da che genere di animali attirerà il tuo sangue. <br/> '''Francis''': Quindi o faccio a pugni con una donna o vengo dato in pasto al primo orso che passa?
 
====Dialoghi====
*'''Lois''': Devi solo passare un paio di giorni con la nonna: non è una tragedia. Partirai subito dopo Natale. <br/> '''Francis''': Non voglio andare a trovare quella donna: è un demonio e mi ha sempre odiato! <br/> '''Lois''': Francis, è pur sempre tua nonna. È il suo primo Natale da quando è morto il nonno e tu abiti vicinissimo a lei. Come puoi essere tanto egoista? <br/> '''Francis''': Perché, tu l'hai invitata a venire a casa tua? <br/> '''Lois''': {{NDR|Rifletteriflette in silenzio}}: Sa di essere sempre la benvenuta. <br/> '''Francis''': Ehi, prendiamo un autobus insieme e vi facciamo una sorpresa! <br/> '''Lois''': Ma come ti viene in mente di minacciarmi?!
*'''Francis''': Be', sono le otto: io a quest'ora di solito sono a letto da un pezzo. Dove dormo? <br/> '''Ida''': Ci sei seduto sopra. <br/> '''Francis''': Si trasforma in un letto? <br/> '''Ida''': Sì, si trasforma in un letto. È uno speciale divano magico che si apre da solo per i bambini particolarmente pigri. E poi arrivano gli angeli, che gli portano delle cose buone e si mettono a cantare mentre lui dorme. E poi cominciano a volare e realizzano i desideri dei ragazzi stupidi come te! <br/> '''Francis''': D'accordo: non si trasforma in un letto!
*'''Ida''': Oh, mi dispiace così tanto! Avrei dovuto darti tanti bacetti sulla bua per fartela passare; avrei dovuto raccontare favole ai miei piccoli birbantelli e cucinarvi montagne di dolci e sferruzzarsi dei caldi e morbidi maglioni; tenervi in braccio e dirvi in continuazione che amavo follemente i vostri fetidi pannolini. <br/> '''Francis''': Perché non spalanchi le fauci e mi inghiotti in un sol boccone? <br/> '''Ida''': Prima voglio vedere ''[[Magnum, P.I.]]''.
*'''Hal''': {{NDR|Rivoltorivolto a Lois}}: Credimi: sei la madre migliore che esista e anche una persona meravigliosa. <br/> '''Francis''': {{NDR|Alal telefono}}: Ciao, mamma, sono Francis. Volevo solo farti sapere che sono disgustato dal modo in cui tratti la nonna: abbandonare una povera vecchia a Natale? Dovresti vergognarti di te stessa!
*'''Francis''': Nonna, che cosa sono tutte queste cose? <br/> [...] <br/> '''Ida''': Sono regali. Per i famigliari, i parenti... per gli amici. <br/> '''Francis''': Ma tu non fai mai regali. Tu... per la miseria: ''Donatello il pizzaiolo impazzito''! Me lo sognavo quando avevo sei anni. <br/> '''Ida''': Lo so che lo volevi. Per questo te l'ho comprato. <br/> '''Francis''': Non è possibile. <br/> '''Ida''': Sì, invece. E poi subito prima di Natale tua madre ti ha passato il telefono, tu mi hai detto: "Vecchiaccia" e hai messo giù.
 
 
====Dialoghi====
*'''Lois''': E adesso con chi ci vado? {{NDR|a lezione di ballo}} <br/> '''Dewey''': Reese ha già finito i compiti! <br/> '''Reese''': {{NDR|Entrandoentrando in quel momento}}: Certo che li ho finiti. Per chi mi prendi? <br/> '''Lois''': Allora vieni a lezione di ballo con me. <br/> '''Reese''': Cosa?! No, non è vero: non li ho finiti i compiti. Ma se non so neppure cosa devo fare! <br/> '''Lois''': Va' a metterti le scarpe.
 
===Episodio 9, ''I conti non tornano''===
 
====Dialoghi====
*'''Hal''': Che fame! Che si mangia? <br/> '''Lois''': Un ciafruglio di avanzi! <br/> '''Malcolm''': {{NDR|Rivoltorivolto allo spettatore}}: È anche peggio del nome che gli ha dato. Lo fa quando fa pulizia nel frigo: tutto quello che non ha la muffa sopra viene gettato in una pentola e servito per cena.
 
===Episodio 11, ''Picnic col capo (prima parte)''===
 
====Dialoghi====
*'''Reese''': Era tutto buonissimo. I migliori bastoncini di platessa che abbia mai mangiato. Sto dicendo sul serio! Come li hai fatti? <br/> '''Lois''': Col microonde. <br/> '''Reese''': Be', il tempo di cottura era perfetto. OK: ora sparecchio e poi vado in camera mia a fare i compiti. <br/> '''Malcolm''': {{NDR|Alloallo spettatore}}: Prima credevo che fosse un tumore al cervello, ma poi ho capito che c'era qualcosa sotto: finché non prenderà la patente ha deciso di comportarsi bene.
*'''Malcolm''': Mamma, non le ho lanciate io quelle uova! Te lo giuro! <br/> '''Lois''': Che motivo avrebbe un adulto di mentire su una cosa del genere? <br/> {{NDR|Cambio di scena}} <br/> '''Craig''': Ho mentito perché ho bisogno di una mano.
*'''Lois''': Sergente, mi faccia parlare con lui e le sistemo questa faccenda in cinque minuti. <br/> '''Sergente''': Mi dispiace, signora, ma non credo che sia una buona idea. Abbiamo degli psicologi specializzati per i ragazzi un po' vivaci, che sanno come ragionano. <br/> '''Lois''': "Ragionano"?! Mio figlio mica ragiona! Lo volete capire che sta guidando a casaccio?! Ha già fatto tre giri intorno alla città! <br/> '''Hal''': Ha appena cominciato il quarto.
 
====Dialoghi====
*'''Dabney''': {{NDR|Arrivandoarrivando entusiasta}}: Indovinate un po'? Sono stato appena visitato dall'ortopedico: mi ha diagnosticato la scoliosi! <br/> '''Lloyd''': E quindi? <br/> '''Dabney''': Niente ginnastica per i prossimi due anni! <br/> '''Lloyd''': Ma è fantastico! Chissà se anche il mio terzo capezzolo vale un esonero.
*'''Lois''': Tu hai qualcosa di diverso. <br/> '''Karen''': Sono sobria.
*'''Francis''': Rifletti un attimo. Lavoriamo come bestie tutto il giorno, poi ci sbronziamo e la mattina dopo ricominciamo da capo. È così che ti immaginavi la tua vita? <br/> '''Eric''': Fin da quando avevo tre anni!
*'''Cynthia''': Ancora non è pronto il mio caffè? Ormai è fuori moda bere quello decaffeinato. <br/> '''Malcolm''': {{NDR|Sarcasticosarcastico}}: Il nostro fornitore di miscele pregiate arriverà solo domani. Comunque al posto tuo io non affronterei l'argomento moda, visto il maglione con il micetto che ti sei messa oggi.
*'''Lois''': Ieri mattina ho avuto un'interessantissima conversazione con Karen. Sta andando in giro a chiedere scusa alle persone care a cui ha fatto qualcosa. E questo mi ha fatto riflettere: c'è forse qualcuno che mi è molto caro a cui io dovrei chiedere scusa? <br/> '''Hal''': OK, quell'"io" è riferito a me, e visto che la poni come una domanda già conosci la risposta.
*'''Reese''': Malcolm, quelle tette saranno mie. <br/> '''Malcolm''': Cosa?! <br/> '''Reese''': Sarò carino con lei, ci metteremo insieme e le farò togliere quel brutto maglione. <br/> '''Malcolm''': Ma tu sei pazzo! <br/> '''Reese''': All'inizio lo pensavo anch'io, ma poi ho escogitato un piano. Ci sto lavorando da un po' di giorni. Domani le svelerò uno dei miei segreti e questo le farà abbassare la guardia; venerdì le ruberò un bacio e poi le chiederò scusa; tre giorni dopo le chiederò di uscire; mi farò beccare che piango, baci di consolazione, lettera d'amore trovata nella mia tasca, altri baci di consolazione. E il tutto culminerà il 12 marzo con la palpata finale. <br/> '''Malcolm''': Tu sei il male allo stadio primordiale!
====Dialoghi====
*'''Lois''': Voglio che quel camino brilli. Voglio poter leccare i mattoni. <br/> '''Reese''': Da quando lecchi i mattoni? <br/> '''Lois''': Hai ragione: voglio che tu possa leccare i mattoni. <br/> '''Reese''': A me non piace leccare i mattoni!
*'''Lois''': Ragazzi, ve ne andate così io e vostro padre possiamo parlare? <br/> '''Dewey''': No! <br/> '''Lois''': Come sarebbe? <br/> '''Dewey''': Io non me ne voglio andare! Voi ci cacciate quando vi pare e piace, senza neanche chiederci se siamo d'accordo. Siamo stufi di questa storia! L'unica cosa divertente che possiamo fare in questa casa è guardare la televisione; quindi avete due possibilità: o andate a litigare da qualche altra parte o fate mettere una TV nella nostra camera! <br/> {{NDR|Cambio di scena: nella loro camera, i ragazzi sono su tre angoli con la faccia al muro}} <br/> '''Dewey''': Con quella donna è impossibile ragionare. <br/> '''Reese''': Le tue argomentazioni erano buone. <br/> '''Malcolm''': Non ha importanza: lei non ascolta comunque. È come parlare a un muro! <br/> '''Reese''': {{NDR|Ridendoridendo}}: È quello che stiamo facendo.
*'''Reese''': Questa famiglia fa schifo. Non gliene importa niente di noi; non ci stanno neanche ad ascoltare! Andiamocene via! [...] Intendo dire di andarcene da questa casa; di andarcene per sempre. <br/> '''Malcolm''': Ma dove andiamo senza soldi? <br/> '''Reese''': Dove ci porta questa {{NDR|tira fuori una carta di credito}}. L'ho presa dal portafoglio di papà stamattina. <br/> '''Malcolm''': Già sapevi che ci sarebbe servita? <br/> '''Reese''': Ehm... sì.
*'''Cameriere''': Veramente sulla ricevuta mi servirebbe la firma di un maggiorenne. <br/> '''Malcolm''': Ho lasciato la mancia in bianco. Ci metta la cifra che lei reputa giusta. <br/> '''Cameriere''': ''Bon appétit''!
 
====Dialoghi====
*'''Francis''': {{NDR|Parlandoparlando del lavoro}}: Il sangue lasciava una scia dove avevo già strofinato, quindi ho dovuto continuare a girare e a girare fino a quando alla fine {{NDR|Lavernia}} mi ha permesso di mettermi delle pezze alle ginocchia. A te com'è andata? Hai fatto tante sfere di neve? <br/> '''Piama''': Non importa cosa ho fatto io se mio marito viene umiliato da una donna che non ha neppure il diritto di pulirgli le scarpe. Qualcuno dovrebbe tagliare la pancia a quella strega con un coltello arrugginito e strangolarla con le sue budella. <br/> '''Francis''': Anche io ti amo tanto.
*'''Lavernia''': Ma cosa fai, Francis? Levati subito di lì! Non devi fare questi lavori: sei un operaio troppo prezioso per pulire carcasse di caribù! <br/> '''Francis''': Ma se ieri ha detto di aver visto dei nei pelosi che erano più furbi di me!
 
====Dialoghi====
*'''Francis''': Eric, so che non ci crederai, ma ti giuro che ho appena visto il colonnello Spangler in piedi fuori dalla finestra. <br/> '''Eric''': Non fare lo spiritoso, Francis. Ci sono cose su cui non si scherza, amico, e il dannato maniaco con la mano a uncino è il primo della lista! <br/> '''Francis''': Ma era talmente reale! Pensavo di essere tornato all'accademia militare. <br/> '''Eric''': Lo so. Per un sacco di tempo l'ho visto ogni volta che chiudevo gli occhi. Devi solo ricordarti che siamo sfuggiti a quel buco infernale; ce l'abbiamo fatta e ora abbiamo trovato una vita migliore. Forza, laviamo i piatti. Dobbiamo anche pulire i cessi prima di poterci riposare.
*'''Malcolm''': Non sapevo che avessimo le posate d'argento. Quando le hai usate l'ultima volta? <br/> '''Lois''': La notte in cui concepimmo te. Vuoi altri particolari? <br/> '''Malcolm''': {{NDR|Disgustatodisgustato}}: No.
*'''Dewey''': Vorrei farvi notare che dal giorno in cui sono nato voi due mi avete torturato, avete cercato di scambiarmi con un altro bambino al parco, mi avete raccontato che la fatina dei denti era un vampiro. Ricordo ogni dito nell'orecchio, ogni panino pieno di caccole, ogni calzino puzzolente nel letto. <br/> '''Reese''': Dewey, perdonaci! <br/> '''Dewey''': Ricordo ogni biscotto ammuffito, ogni lancio di vernice indelebile e ogni spalmata in faccia di more! E ora finalmente la pagherete. <br/> '''Malcolm''': Dewey, cerca di ragionare: mamma e papà saranno a casa fra poco, scopriranno il cane e tu sarai nei guai. Ti prenderemo a calci nel sedere per dieci anni! <br/> '''Dewey''': Lo so. Quindi è meglio che cominciamo.
*{{NDR|Dewey obbliga i fratelli a fare ciò che dice con la minaccia del suo cane}} <br/> '''Dewey''': Giù le penne. Chi di voi vuole leggere per primo il suo componimento? Marshmallow, perché non scegli tu? <br/> {{NDR|Il cane sceglie Malcolm}} <br/> '''Malcolm''': {{NDR|Leggendoleggendo}}: ''Cinquanta ragioni per cui Dewey è il miglior fratello di tutto l'universo e io sono un mucchio di immondizia''. <br/> '''Reese''': Era su questo che dovevamo scrivere?!
 
===Episodio 18, ''La gara infinita''===
====Dialoghi====
*'''Lois''': Santo cielo, Hal, in sei ore è tutto lì quello che hai trovato da buttare? <br/> '''Hal''': No, queste sono le cose in forse.
*'''Hal''' {{NDR|rispondendo al telefono}}: Oh, ciao, Claire! {{NDR|Rivolto a Lois}} È mia sorella! <br/> '''Lois''': Oddio... <br/> '''Hal''': {{NDR|Aa Lois}}: Le dico che sono malato. <br/> '''Lois''': No, Hal! Senti che cosa vuole. <br/> '''Hal''': Cosa vuoi? {{NDR|A Lois}} Una riunione di famiglia per il compleanno di papà. {{NDR|A Claire}} Mi dispiace, Claire, ma mi devo operare a un piede e quindi non possiamo venire. <br/> '''Lois''': No, Hal! È passato troppo tempo: dobbiamo andare! <br/> '''Hal''': {{NDR|Aa Claire}}: È incredibile: il mio piede sta molto meglio! Credo che annullerò l'operazione, così sabato siamo... <br/> '''Lois''': Un momento! Ci invitano due giorni prima della festa? Mandala al diavolo, Hal! Quelli non ci vogliono! <br/> '''Hal''': {{NDR|Aa Claire}}: Però potrei sempre avere una ricaduta. <br/> '''Lois''': Ed è esattamente per questo che ci andremo! <br/> '''Hal''': {{NDR|Aa Claire}}: Ma dove ho la testa? Io mi sono già operato al piede!
*'''Piama''': Per la miseria, quei bambini vanno davvero pazzi per Francis. <br/> '''Lois''': Non è pronto per dei figli, non gli mettere fretta.
*'''Reese''': Stiamo facendo un buon lavoro. Domani gli daremo la mazzata finale con un "Tanti auguri a te" a sorpresa. <br/> '''Dewey''': Io voglio fare il bagno in piscina. <br/> '''Reese''': Potrai fare il bagno in piscina quando sarà nostra. {{NDR|Rivolto a Malcolm}} Anche tu te lo stai lavorando bene il nonno; oggi avete passato un bel po' di tempo insieme. Peccato che quando morirà ti lascerà soltanto quelle stupide cianfrusaglie. <br/> '''Malcolm''': Reese... <br/> '''Reese''': Puoi tenerle, ma i fucili li vendiamo!

Menu di navigazione

Strumenti personali

Namespace

Varianti

Altro