Publio Cornelio Tacito: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
m
fix link
m (+wikilink, sistemo)
m (fix link)
:''Sed praefulgebant Cassius atque Brutus eo ipso quod effigies eorum non visebantur.'' (III, 76)
 
*I [[beneficio|benefici]] sono graditi finché possono essere ricambiati, quando sono troppo grandi, invece di [[gratitudine]] generano odio.
:''Beneficia eo usque laeta sunt dum videntur exolvi posse: ubi multum antevenere, pro gratia odium redditur''. (IV, 18)
 
*E la folla lo oltraggiava da morto con la stessa bassezza con cui lo aveva adulato da vivo. ([[s:la:Historiae_(Tacitus)_-_Liber_III#LXXXV|III, 85]])
:''Et vulgus eadem pravitate insectabatur interfectum qua foverat viventem.''
*È tanto più facile ricambiare l'offesa che il beneficio; perché la [[gratitudine]] pesa, mentre la [[vendetta]] reca profitto. (IV, 3)
*Anche i saggi la brama di [[gloria]] è l'ultima passione di cui si spogliano. (IV, 6)
:''Etiam sapientibus cupido gloriae novissima exuitur''.

Menu di navigazione