Differenze tra le versioni di "Utente:Almicione/Pagina delle prove3"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
m
*divisione di Scacchi e Tarocchi
*accento nelle tronche di Sotto le stelle del messico a trapanàr
*divisione di Capatàz
 
Album:
*''Non sarà il canto delle sirene | in una notte senza lume | a riportarci sulle nostre tracce, | dove l'oceano risale il fiume, | dove si calmano le onde, | dove si spegne il rumore.'' (da ''Il canto delle sirene'', n.º 1)
*''Non sarà il canto delle sirene | a addormentarci il cuore | quando l'occhio di Ismaele | si affaccia dietro al sole | e nella schiuma della nostra scia | qualcosa appare e scompare.'' (da ''Il canto delle sirene'', n.º 1)
*''Se provi a aprire la finestra, Capatàz, | e coi tuoi occhi guardi fuori, | quante persone che non contano e invece contano | e si stanno contando già.'' (da ''Capatàz'', n.º 3)
*'''' (da ''Il canto delle sirene'', n.º 2)
*''Se provi a entrare nella mia testa, Capatàz, | e coi miei occhi guardi fuori, | quante persone e quanti cuori, quanti colori | al posto di quel grigio, quante novità.'' (da ''Capatàz'', n.º 3)
*''Ci sta una terra di nessuno | da qualche parte nel cuore, | come un miraggio incastrato | tra la noia e il dolore.'' (da ''Pane e castagne'', n.º 4)
*''Sarà che un giorno si presenta l'inverno e ti piega i ginocchi | e tu ti affacci da dietro quei vetri che sono i tuoi occhi; | e non vedi più niente, più niente ti vede, più niente ti tocca.'' (da ''Mimì sarà'', n.º 6)
*''Come passa quest'acqua di fiume che sembra che è ferma, | ma hai voglia se va.'' (da ''Mimì sarà'', n.º 6)
*''Un uomo che mangia il fuoco | e per scaldarti si fa bruciare, | diventa cenere a poco a poco, | ma non la smette di amare.'' (da ''Spalle larghe'', n.º 7)
*''I matti vanno contenti sull'orlo della normalità, | come stelle cadenti nel mare della tranquillità, | trasportando grandi buste di plastica del peso totale del cuore, | piene di spazzature e di silenzio, piene di freddo e rumore.'' (da ''I matti'', n.º 8)
*''Vecchia ragazza, come va? | Beato chi ti conosceva già, | prima che ti andasse via dagli occhi tutto quel mare.'' (da ''Vecchia valigia'', n.º 9)
 
===''Mira Mare 19.4.89''===
'''Etichetta''': CBS, 1989.
*'''' (da ''Il canto delle sirene'', n.º 21)
 
 
2 792

contributi

Menu di navigazione