Differenze tra le versioni di "Ciriaco de Mita"

Jump to navigation Jump to search
m (sistemo)
*De Mita [...] lo considero un tipico intellettuale del mezzogiorno, di quella formazione filosofica, di quella tradizione di pensiero tipica della [[Magna Grecia]]. ([[Gianni Agnelli]])
*Dicono che De Mita sia un intellettuale della Magna Grecia. lo però non capisco cosa c'entri la Grecia... ([[Indro Montanelli]])
*I partiti avevano finalmente messo l'uomo sbagliato al posto sbagliato. [[Ciriaco de Mita|De Mita]] non è senza qualità. Ma gli facevano interamente difetto le doti di un governo. Lo si era visto quand'era ministro, e concludeva poco: e quel poco, di solito, sarebbe stato meglio non fosse stato concluso. ([[Indro Montanelli e Mario Cervi]])
*Quando ebbi un processo non con un magistrato ma con un politico del rango di De Mita che avevo coinvolto nella mala amministrazione dei fondi stanziati per l'Irpinia dopo il terremoto, non trovai, in tutta quella vasta regione, una toga che venisse a testimoniare in mio favore. L'unico che mi difese fu colui che avrebbe dovuto accusarmi: il pubblico ministero del tribunale di Monza, Mariconda: non sul merito delle accuse, ch'egli non aveva elementi per poter valutare, ma sul diritto che mi riconosceva di lanciarle. Anche l'uso di 50-60 mila miliardi stanziati per l'Irpinia rimase un porto nelle nebbie. ([[Indro Montanelli]])
 
Utente anonimo

Menu di navigazione