Differenze tra le versioni di "Ronald Reagan"

Jump to navigation Jump to search
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
*La gente che vive nell'Unione Sovietica racconta molte storie divertenti, spesso come forma di protesta clandestina. Una di questa riguarda la domanda: Cos'è un [[comunismo|comunista]]? Risposta: una persona che ha letto i lavori di [[Karl Marx|Marx]] e [[Lenin]]. E la domanda: Cos'è un [[anticomunismo|anticomunista]]? Risposta: qualcuno che ha capito i lavori di Marx e Lenin.<ref>Citato nel 2006 da [[Silvio Berlusconi]]: «Tutti abbiamo letto Marx, c'’è chi l’'ha letto e chi l’'ha capito. Chi l’'ha letto è diventato comunista e chi l’'ha capito è diventato liberale.»</ref>
:''People who live in the Soviet Union tell many funny stories, often as a form of underground protest. One is about the question: What is a Communist? The answer: A person who has read the works of Marx and Lenin. And the question: What is an Anti-Communist? The answer: someone who understands the works of Marx and Lenin.'' (da ''Remarks to Captive Nations Conference Participants'', 24 luglio 1987<ref>{{en}} Citato in ''Public Papers of the Presidents of the United States: Ronald Reagan, 1987'', Best Books on, 1989, [https://books.google.it/books?id=f-fcAwAAQBAJ&pg=PA868 p. 868]. ISBN 1623769515</ref>)
*{{NDR|Presentando la riforma delle tasse}} Mi sono ricordato di un recente [[Rambo II - La vendetta|film]] di successo. E nello spirito di Rambo, lasciate che vi dica: «questa volta vinceremo!».
:''I'm reminded of a recent, very popular movie. And in the spirit of Rambo, let me tell you, we're going to win this time.'' (da ''Remarks at the Santa-Cali-Gon Days Celebration in Independence, Missouri'', 2 settembre 1985<ref>Riportato su ''[http://www.reagan.utexas.edu/archives/speeches/1985/90285a.htm Reagan.Utexas.edu]''; video disponibile su ''[http://www.youtube.com/watch?v=pxLlPZeVYmg Youtube.com]''.</ref>).
*Miei cari americani, sono lieto di annunciarvi che oggi ho firmato una legge che ha messo al bando per sempre la Russia. Inizieremo a bombardarli fra cinque minuti. {{NDR|Frase pronunciata nell'agosto 1984 durante le prove di una trasmissione radio, pensando che non sarebbe stata registrata}} (citato in Richard Crockatt, ''Cinquant'anni di guerra fredda'', traduzione di L. Cecchini, Salerno Editrice, 1997, p. 435. ISBN 9788884022134)
Utente anonimo

Menu di navigazione