Differenze tra le versioni di "Le ali della libertà"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
(Aggiunta di un dialogo tra Tommy e il direttore Norton)
*'''Samuel Norton''': Ammettiamo per un secondo che questo "Bletch" esista davvero. Credi sul serio che verrebbe allo scoperto e direbbe "sì, confesso. Sono stato io a ucciderli {{NDR|la moglie di Andy e il suo amante}}. Oh, mi raccomando aggiungete un ergastolo alla mia condanna"? <br /> '''Andy''': Non sarebbe necessario. Con la testimonianza di Tommy mi farebbero un nuovo processo. Anche se ci fosse una sola possibilità... come può essere così superficiale? <br /> '''Samuel Norton''': Cosa?!...Come mi hai chiamato? <br /> '''Andy''': Superficiale. O lo sta facendo apposta? <br /> '''Samuel Norton''': Figliolo, non sai quello che stai dicendo. <br /> '''Andy''': Ma non si rende conto? Il country club avrà tutti i vecchi cartellini, le sue buste paga, i moduli dell'ufficio di pernottamento... <br /> '''Samuel Norton''': Dufresne, se hai voglia di continuare con queste fantasie sono affari tuoi! Io non ci voglio entrare. <br /> '''Andy''': Se dovessi essere rilasciato, non direi mai quello che facciamo qui. Sono colpevole quanto lei per la sottrazione di quel denaro. <br /> '''Samuel Norton''': Non ti permettere di parlare di quei soldi davanti a me! Hai capito, figlio di puttana?!? Né un questo ufficio, né da nessun'altra parte! {{NDR|chiamando le guardie}} Venite qui subito! <br /> '''Andy''': Volevo solo tranquillizarla, nient'altro. Signore, io... <br /> '''Samuel Norton''' {{NDR|alle guardie}}: Mettetelo in cella di isolamento, un mese! <br /> '''Andy''': Ma perché...?!? <br /> '''Samuel Norton''': Levatemelo dai coglioni! <br /> '''Andy''' {{NDR|portato via dalle guardie}}: È l'unica possibilità che ho di uscire, l'unica! SI TRATTA DELLA MIA VITA! NON LO CAPISCE, È LA MIA VITA...! <br /> '''Samuel Norton''': Portatelo via, portatelo via! <br /> '''Andy''': È LA MIA VITA!
 
*'''Tommy Williams''': Direttore? <br /> '''Samuel Norton''':Tommy!Tommy,devo chiederti di non parlare con nessuno della nostra conversazione.Eh, non è un caso se ti ho fatto venire qui.Oh,...{{NDR|offre a Tommy una sigaretta e da accendere}} Abbiamo un grosso problema.Credo che tu te ne sia reso conto. <br /> '''Tommy Williams''': Sì, signore. La capisco perfettamente.<br />'''Samuel Norton''':Ti assicuro,figliolo, che questa è una cosa a cui penso in continuazione.La notte non riesco a dormire, è così.Davvero...la cosa giusta da fare?Certe volte...è difficile capire quale sia.Mi comprendi?Ho bisogno del tuo aiuto.Devo prendere una decisione.Ma non lo posso fare finchè mi resta l'ombra di un dubbio.Devo sapere se quello che hai detto a Dufresne è la verità.{{NDR|la confessione del compagno di cella di Tommy nella vecchia prigione, il vero assassino della moglie di Dufresne e del suo amante}}.<br />'''Tommy Williams''':Sì, signore.È la verità.<br />'''Samuel Norton''':E sei pronto a ripeterlo davanti al giudice e alla corte, ponendo la tua mano destra sulla Bibbia e giurando di dire il vero dinnanzi all'Onnipotente?<br />'''Tommy Williams''':Me ne dia l'opportunità,Signore!<br /> '''Samuel Norton''':Mmm, è quello che pensavo.{{NDR|Butta la sigaretta e la pesta,poi guarda in alto, dando così il segnale al Capitano Hadley di sparare a Tommy dalla torre di guardia}}
 
*'''Red''': Secondo me tu così ti fai del male, Andy. Insomma, questo è un sogno irrealizzabile; voglio dire, il Messico è più lontano della luna, tu sei qui, così stanno le cose. <br /> '''Andy''': Sì, hai ragione; le cose stanno così. Il Messico è lontano e io sono qui dentro. Alla fine la scelta è molto semplice, davvero. O fai di tutto per vivere... o fai di tutto per morire.
Utente anonimo

Menu di navigazione