Differenze tra le versioni di "Libro dei Proverbi"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
{{Antico Testamento}}
'''''Libro dei Proverbi''''', testo contenuto nella Bibbia ebraica e cristiana, tradizionalmente attribuito a [[Salomone]].
 
==[[Incipit]]==
 
==Citazioni==
*''Va' dalla [[formica]], o [[pigrizia|pigro]], | guarda le sue abitudini e diventa saggio. || Essa non ha né capo, | né sorvegliante, né padrone, || eppure d'estate si provvede il vitto, | al tempo della mietitura accumula il cibo.'' (6, 6 – 8; 1974)
*''Non desiderare in cuor tuo la sua bellezza; | non lasciarti adescare dai suoi sguardi, | perché, se la [[prostituzione|prostituta]] cerca un pezzo di pane, | la maritata mira a una vita preziosa.'' (6, 25 – 26; 1974)
*''Le [[acqua|acque]] furtive sono dolci, | il [[pane]] preso di nascosto è gustoso.''<ref>Frase pronunciata da una "donna irrequieta", "una sciocca che non sa nulla", rivolgendosi "a chi è privo di senno." {{Cfr}} 9, 13-16.</ref> (9, 17; 1974)
*''Non essere fra quelli che s'inebriano di vino, | né fra coloro che son ghiotti di [[carne]], | perché l'ubriacone e il ghiottone impoveriranno | e il dormiglione si vestirà di stracci.'' (23, 20 – 21; 1974)
*''Con la sapienza si costruisce la [[casa]] | e con la prudenza la si rende salda; | con la scienza si riempiono le sue stanze | di tutti i beni preziosi e deliziosi.'' (24, 3 – 4; 1974)
*''Se il tuo nemico ha fame, dagli pane da mangiare, | se ha sete, dagli acqua da bere; || perché così ammasserai carboni ardenti sul suo capo | e il Signore ti ricompenserà.'' (25, 21 – 22; 1974)
*''Mangiare troppo [[miele]] non è bene, | né lasciarsi prendere da parole [[adulazione|adulatrici]].'' (25, 27; 1974)
*''Una città smantellata o senza mura | tale è l'uomo che non sa dominare la [[collera]].'' (25, 28; 1974)

Menu di navigazione