Differenze tra le versioni di "Mario Draghi"

Jump to navigation Jump to search
(→‎Citazioni di Mario Draghi: riguardo il suo futuro politico)
*La sovranità nazionale resta in molti aspetti l'elemento fondamentale di ciascun governo. Ma per le sfide che trascendono i confini nazionali, l'unico modo per difendere la sovranità è che noi Europei la condividiamo all'interno dell'UE.<ref>Citato in ''[http://www.repubblica.it/economia/2016/09/13/news/draghi_all_europa_serve_un_mercato_unico_e_un_unica_politica-147692578/?ref=HREC1-6 Draghi, per l'Europa è necessario completare il mercato unico e l'unità politica]'', ''Repubblica.it'', 13 settembre 2016.</ref>
*Mai dimenticando di affermare che lui non era un [[politico]], [[Carlo Azeglio Ciampi]] ha restituito alla [[politica]] la sua dignità più alta.<ref>Citato in ''[https://www.ecb.europa.eu/press/key/date/2016/html/sp161114_1.it.html Ciampi a via XX Settembre]'', ''ecb.europa.eu'', 14 novembre 2016, in occasione della commemorazione con dedica a Ciampi di una sala del Ministero dell'economia e delle finanze.</ref>
*Anche per ragioni di famiglia, come noto la madre era di origine ginevrina, nel periodo della sua formazione [[Camillo Benso, conte di Cavour|Cavour]] guardò al di là delle Alpi, soprattutto ai fermenti politici della Francia di Luigi Filippo e al mondo produttivo inglese. Tramite l’opera di Cavour, l’Europa trovò un canale importante per influire sulla cultura della classe dirigente del Piemonte sabaudo e successivamente dell’Italia unita. (dal discorso in occasione del ricevimento del Premio Cavour 2016)<ref name=":0">citato in ''Il Sole 24 ORE, 24 gennaio 2017, p.1 e 22''</ref>
*Anche il suo linguaggio politico è da ricordare: agli “energumeni da comizio” egli {{NDR|[[Cavour]]}} opponeva parole che esaltavano la necessità della preparazione, della buona amministrazione come essenziali per ottenere i risultati voluti. (dal discorso in occasione del ricevimento del Premio Cavour 2016)<ref name=":0" />
 
==Note==
2 428

contributi

Menu di navigazione