Peccato: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
85 byte aggiunti ,  5 anni fa
+1, tolgo una che non mi sembra significativa: è un gioco di parole poco chiaro
(Inserisco in voce tematica.)
(+1, tolgo una che non mi sembra significativa: è un gioco di parole poco chiaro)
Citazioni sul '''peccato''' e sul '''peccatore'''.
 
==Citazioni==
*Ama i peccatori e disprezza le loro opere. ([[Isacco di Ninive]])
*Amare il peccatore e odiare il peccato. ([[Agostino d'Ippona]])
*Chi commette un peccato mortale intende di contentare, non Dio, ma il demonio; e siccome il demonio non è che tenebra, la povera anima si fa tenebra con lui. ([[Teresa d'Ávila]])
*Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra. ([[Gesù#Vangelo secondo Giovanni|Gesù]])
*Chi dunque sa fare il bene e non lo compie, commette peccato. ([[Giacomo il Giusto]], ''[[Lettera di Giacomo]]'')
*Chi pecca, becca. ([[Emiliano Mondonico]])
*Ci sono due categorie di uomini: i giusti che si credono peccatori, e i peccatori che si credono giusti. ([[Blaise Pascal]])
*Ci sono due modi di lottare: uno che mira a distruggere il peccato e il peccatore, e l'altro che vuol togliere il peccato, ma non perdendo l'unità e l'amore col peccatore. Per il primo esiste la condanna a morte e l'inferno (che chiude il peccatore nel suo peccato); il secondo, invece, sviluppa un'azione di noncollaborazione col peccato, di solidarietà tra le vittime del peccato stesso [...] e, insieme, distingue dal peccato le persone, che commettono il peccato, che sono possibilità di altro, di bene, di unità con tutti: è fondamentalmente religioso riconoscere che la destinazione di tutti senza eccezione è ritrovarci, malgrado tutto e oltre tutto, sempre più uniti. ([[Aldo Capitini]])

Menu di navigazione