Differenze tra le versioni di "Adolescenza"

Jump to navigation Jump to search
598 byte aggiunti ,  3 anni fa
+1
(+1)
(+1)
*L'adolescente non sa chi è stato e teme di non riuscire a diventare quello che sogna di essere: la [[conoscere se stessi|consapevolezza di sé]] è il frutto di un lungo, complesso confronto tra stadi precari della propria identità, e il gruppo consente di rispecchiarsi nell'altro, di imparare a riconoscere sé e l'altro da sé. ([[Paolo Crepet]])
*L'adolescenza è quell'età in cui le persone si preoccupano di cose di cui non c'è proprio da preoccuparsi. (''[[La nave dei folli]]'')
*L'adolescenza è un modo di essere riconosciuto da educatori e sociologi, ma negato da famiglia e genitori. Per parlare da specialista, direi che lo svezzamento affettivo, il sopraggiungere della pubertà, il desiderio d'indipendenza e il complesso d'inferiorità sono segni caratteristici di quest'età. Basta un solo atto di ribellione e questa crisi viene giustamente chiamata "originalità giovanile". Il mondo è ingiusto, dunque dobbiamo sbrigarcela da soli: e si fanno i quattrocento colpi.<ref>Espressione francese equivalente a "fare il diavolo a quattro".</ref> ([[François Truffaut]])
*La parola «teenager» era stata inventata da poco, e non gli passò mai per la testa che quella dolorosa, dolcissima sensazione di lontananza dal resto del mondo potesse provarla come lui anche qualcun altro. ([[Ian McEwan]])
*''Ogni adolescenza coincide con la [[guerra]] che sia falsa, che sia vera | ogni adolescenza coincide con la guerra che sia vinta, che sia persa.'' (''[[Tre allegri ragazzi morti]]'')
14 388

contributi

Menu di navigazione