Differenze tra le versioni di "Paolo Di Paolo"

Jump to navigation Jump to search
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
 
==Citazioni di Paolo di Paolo==
* "Come? il turco mio fratello? mio fratello il cinese? il giudeo? il siamese?". Era il diciottesimo secolo - e [[Voltaire]] faceva il verso ai razzisti di allora, agli eterni pregiudizi, alle radici salde dell'intolleranza. "Cadono le braccia a osservare come gli uomini si comportano con gli altri uomini", sì, ma una possibilità di correggersi c'è sempre. "Dobbiamo lottare contro noi stessi", scriveva in una lettera, commentando con irritazione la frase di chi, arrivato a una certa età, sbotta: "Ormai sono fatto così". "Be', vecchio stupido, cerca di cambiare". Comincia dalle parole.<ref>Da [http://www.repubblica.it/politica/2017/07/21/news/i_razzisti_del_web_il_mio_dialogo_con_gli_intolleranti-171286862/?ref=RHPPRB-BH-I0-C4-P1-S1.4-T1 ''I razzisti del web, Il mio dialogo con gli intolleranti''], ''Repubblica.it'', 21 luglio 2017</ref>
 
*{{NDR|Su ''Seminario della gioventù'', di [[Aldo Busi]]}} Lui forse non lo sa, ma quel romanzo – una ''Recherche'' contadina e nomade, senza pruderie, senza sangue blu – guadagna sempre nuovi e giovanissimi ammiratori. E comunque, Busi ha da rimproverare molto a Proust («non ci dice mai niente dell'origine dei soldi dei suoi aristocratici»): nell'ultimo libro, ''Vacche amiche'' (Marsilio), dice di Marcel che «lui le ''madeleine'' le mangiava solo, io le sarchiavo le aravo le seminavo le falciavo le trebbiavo le macinavo le setacciavo».<ref>Da ''[http://www.lastampa.it/2015/08/10/cultura/ci-vuole-molta-forza-per-essere-aldo-busi-6K2bAb4nO1P1q5Whe12sCI/pagina.html Ci vuole molta forza per essere Aldo Busi]'', ''lastampa.it'', 10 agosto 2015.</ref>
 
2 393

contributi

Menu di navigazione