Marsilio Ficino: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
*La natura della bellezza non può essere corpo. Perché se ella fusse corpo non converrebbe alle virtù dell'animo che sono incorporali.<br />... concludiamo brevemente che la [[Bellezza]] è una grazia, vivace e spirituale, la quale per il raggio divino prima si infonde negli Angeli, poi nelle anime degli uomini, dopo nelle figure e voci corporali... (dal ''Trattato dell'amore'')
*Qualsiasi oggetto materiale, quando venga posto in contatto con le cose superiori... è colpito immediatamente da un influsso celeste tramite quel potentissimo agente, di meravigliosa forza Vitale, che è ovunque presente... come uno specchio riflette un volto, o Eco il suono di una voce, Di ciò fornisce un esempio [[Plotino]] quando, imitando [[Mercurio (divinità)|Mercurio]], afferma che gli antichi sacerdoti, o [[Magi]], solevano introdurre qualcosa di divino e di mirabile nelle loro statue e nei loro sacrifici. Egli [Plotino] sostiene, concordando con [[Ermete Trismegisto|Trismegisto]], che essi non vi introducevano spiriti separati dalla materia [e cioè demoni], ma ''mundana numina'', come ho già detto all'inizio, conformemente all'opinione di [[Sinesio]]... (''De vita coelitus comparanda'') <ref>Citato da [[Frances Yates|Frances A. Yates]] ''Giordano Bruno e la tradizione ermetica'' Laterza p.74 ISBN 978-88-420-9239-1</ref>
*{{NDR|In merito all'inconoscibilità di Dio}} Queste misteriose affermazioni di [[Dionigi l'Areopagita|Dionigi]] sono confermate da [[Ermete Trismegisto]] il quale dice che Dio è nulla e che nello stesso tempo egli è tutto, che Dio non ha alcun nome e purtuttavia ha ogni nome possibile. <ref>Yates p.139-140</ref>
*Se c'è un'età che dobbiamo chiamar [[età dell'oro|d'oro]], essa è senza dubbio quella che produce dovunque ingegni d'oro. (dalle ''Lettere'')
*Tutta a potenza della [[magia]] consiste nell'amore. L'opera della magia è una certa attrazione d'una cosa verso l'altra, per affinità naturale. Tutte le parti di questo mondo dipendono, come le catene dell'essere, da un amore e sono legate da un nesso naturale [...] questa è l'autentica magia. (da ''Simposio''<ref>Citato in [[Marie-Louise von Franz]], ''Psiche e materia'', Bollati Boringheri, p. 149. ISBN 978-88-339-0712-3</ref>)
3 189

contributi

Menu di navigazione