Differenze tra le versioni di "Carlo Giovanardi"

Jump to navigation Jump to search
1 034 byte aggiunti ,  3 anni fa
→‎Citazioni di Carlo Giovanardi: Aggiunto informazioni.
(Annullata la modifica 863729 di 79.26.41.236 (discussione) convenzioni, non siamo pedia)
(→‎Citazioni di Carlo Giovanardi: Aggiunto informazioni.)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
 
*Caro [[Antonio Di Pietro|Di Pietro]], sento il dovere di ringraziarLa per la professionalità ed il senso della misura con il quale conduce la difficile inchiesta a Lei affidata. Voglio esprimerLe la piena solidarietà per la coraggiosa azione Sua e dei Suoi colleghi, perché sappia che all'interno del cosiddetto Palazzo, ai piani alti come ai piani bassi, c'è chi fa il tifo per Lei. [...]<ref>Dalla lettera diffusa in migliaia di copie tramite l'agenzia "Centralità – Area Forlani", 20 maggio 1992; citato in [[Marco Travaglio]], [http://www.repubblica.it/2003/k/rubriche/cartacanta/17-agosto/17-agosto.html ''Carta Canta – Giovanardi ieri e oggi''], ''la Repubblica'', 17 agosto 2007</ref>
 
*Carlo Giovanardi ha scritto il 22 luglio [[2014]] in un'interpellanza al Senato:
"Il 17 giugno 2013 la società Bianchini costruzioni Srl ricevette dalla Prefettura di Modena una comunicazione interdittiva antimafia motivata dalle seguenti cause: la Bianchini Costruzioni Srl avrebbe assunto nel periodo immediatamente successivo al terremoto 2012, numerosi soggetti, prevalentemente di origine cutrese, gravati da precedenti di polizia e taluni da precedenti penali, riconducibili in modo diretto o indiretto a cosche di grande spessore criminale di origine calabrese; si sarebbe accertata la presenza, il 3 settembre 2012, nel corso di un servizio finalizzato al monitoraggio dei cantieri della ricostruzione, svolto dai militari del locale comando provinciale dell'Arma, di Michele Bolognino, pregiudicato, condannato per il reato di cui all'art. 416-bis del codice penale, all'interno dell'area sita in via Rovere di Finale Emilia, dove la Bianchini costruzioni stava lavorando, sebbene non fosse alle dipendenze della stessa".
 
*[[Enzo Biagi]] ha 84 anni, leggo che il sindaco di Bologna gli ha offerto un incarico. Credo sia benestante, non mi sembra che sia discriminato. Francamente mi preoccuperei di più di quei tanti giornalisti di 20-30 anni che trovano le porte delle redazioni chiuse o non riescono a lavorare. Io credo che ci sia bisogno di professionalità nuove e non mi sembra straordinario che a quell'età siano state interrotte delle forme di collaborazione per far posto a professionalità più giovani.<ref>Da ''Ansa'', 18 agosto 2004; citato in [[Marco Travaglio]], ''[http://www.repubblica.it/2003/k/rubriche/cartacanta/15-nove/15-nove.html Carta Canta – Il delitto Biagi/4]'', ''la Repubblica'', 15 novembre 2007</ref>
Utente anonimo

Menu di navigazione