Modifiche

Jump to navigation Jump to search
5 byte aggiunti ,  1 anno fa
m
+wikilink
*Per l'orrore ch'egli sentiva dell'ideale sciocco, il [[Michelangelo Merisi da Caravaggio|Caravaggio]] non correggeva nessuno dei difetti dei modelli ch'egli fermava nella strada per farli posare. Ho veduto a Berlino alcuni suoi quadri che furono rifiutati dalle persone che li avevano ordinati perché troppo brutti. Il regno del brutto non era ancora arrivato.<ref>Da ''Rome'', 1806; citato in Francesca Marini, ''Caravaggio'', presentazione di [[Renato Guttuso]], pag. 185, Rizzoli/Skira, Milano, 2003, ISBN 8817008087</ref>
*Il ''[[romanticismo]]'' è l'arte di presentare ai popoli le opere letterarie che, nello stato attuale delle loro abitudini e delle loro consuetudini, procuri loro il maggior piacere possibile. Il ''classicismo'', al contrario, presenta loro la letteratura che ha procurato il maggior piacere possibile ai loro nonni.<ref>Da ''Racine et Shakespeare'', p. 106</ref>
*Ingresso solenne: si discende per un'ora verso il mare seguendo una strada larga scavata nella roccia tenera, sulla quale è costruita la città. – Solidità delle mura – 'Albergo dei poveri', primo edificio. Fa un'impressione molto più forte di quella bomboniera tanto celebrata, che a Roma si chiama la Porta del Popolo. Eccoci al palazzo ''degli Studj'', si volta a destra, è la [[via Toledo]]. Ecco una delle grandi mete del mio viaggio, la strada più popolosa e allegra del mondo.<ref>Da ''Roma, Napoli e Firenze'', Mondadori, 1990.</ref>
*L'unica scusa di Dio è che [[Problema dell'esistenza di Dio|non esiste]].<ref>Citato in [[Gino e Michele]], [[Matteo Molinari]], ''Le Formiche: anno terzo'', Zelig Editore, 1995, § 1178</ref>
*[...] la [[religione]], come quel [[potere]] assoluto temperato dalle canzoni che è la monarchia [[Francia|francese]], hanno prodotto cose singolari che il mondo non avrebbe mai visto se queste due istituzioni fossero mancate.<ref>Da ''I cenci''</ref>

Menu di navigazione