Differenze tra le versioni di "Albert Einstein/Citazioni su Albert Einstein"

Jump to navigation Jump to search
m
nessun oggetto della modifica
m
*In Germania era sorta un'organizzazione che denunciava la teoria della relatività come una manifestazione di un complotto semitico per corrompere il mondo. Nel 1920 l'organizzazione prese in affitto la sala della Filarmonica di Berlino per tenervi una dimostrazione contro Einstein e la sua teoria, e il fisico andò ad assistervi. Preso posto in un palco, aveva l'aria di divertirsi un mondo. Alle asserzioni più assurde degli oratori lo si vedeva ridere di cuore e applaudire con ironia. ([[Ronald W. Clark]])
*In futuro l'uomo della strada si riferirà alla nostra epoca chiamandola il periodo della [[prima guerra mondiale]], ma l'uomo istruito assocerà il primo quarto del secolo con il Suo nome, così come oggi alcuni considerano la fine del Seicento l'epoca delle guerre di [[Luigi XIV di Francia|Luigi XIV]] altri l'epoca di [[Isaac Newton|Newton]]. ([[Fritz Haber]])
[[File:Einstein oppenheimer.jpg|thumb|«''In lui non c'era quasi nulla di ricercato ed era totalmente inesperto delle cose del mondo... Ha sempre avuto una purezza meravigliosa, fanciullesca e insieme profondamente ostinata.''» ([[Robert Oppenheimer]])]]
*In lui non c'era quasi nulla di ricercato ed era totalmente inesperto delle cose del mondo... Ha sempre avuto una purezza meravigliosa, fanciullesca e insieme profondamente ostinata. ([[Robert Oppenheimer]])
*In tempi in cui il problema morale trovava solo soluzioni negative e il concetto stesso di umanità veniva messo in dubbio, ho pensato a Lei e mi sono rasserenato e rafforzato. Quante volte ho l'impressione di vederLa dinanzi a me e ascoltare la Sua voce. ([[Leo Baeck]])

Menu di navigazione