Differenze tra le versioni di "Dichiarazioni d'amore dai libri"

Jump to navigation Jump to search
+1
(+1)
(+1)
*Ti amo anche se qui sei un perdente, ti amo perché la vita è altrove. ([[Alessandro Perissinotto]])
*Ti amo [...] come mai mi sono sognato di amare. ([[Aleksandr Aleksandrovič Blok]])
*Ti amo per fedeltà a una storia d'amore che non è mai esistita, e ti amo per verità di una storia d'amore che si costruisce su mille gioie quotidiane. ([[Jean-Claude Izzo]])
*Ti amo. Per la vita sconosciuta che fai volteggiare al di sopra della mera sensazione di esistere... Decorazione di parole mute stese nel terreno di un'inautentica e superflua grandezza in cui inciampo sempre. Voler dire qualcosa che abbia il sapore degli amori proibiti dell'adolescenza nelle cantine, sui camion nelle rimesse, nelle case in costruzione. ([[Aldo Busi]])
*Tutte le notti il bandito veniva a cantare la romanza: «Io ti aaamo!» gridava sotto le finestre. E Maretta levava la testa da sopra il cuscino e l'ascoltava estasiata. «Io ti amo e tu m'amao?» continuava a sgolarsi quello di sotto. Come Maretta resisteva alle richieste, quello prese a lusingarla, a decantarne le bellezze. «La tua boccuccia è rossa come un cuore, e la tua coda non è insensibile ai miei miagolii. I tuoi baffi, come sono lisci i tuoi baffi, e il tuo nasetto come è umido, nessun nasetto è umidetto come il tuo!» ([[Fabio Tombari]])

Menu di navigazione